Quali sono i migliori market per l’acquisto dei Non-Fungible Token: dove compare NFT.

Se le criptovalute sono diventate la tua passione, ti sarà necessario sapere dove comprare NFT. I Non-Fungible Token sembrano essere, ormai da diverso tempo, la nuova frontiera delle monete digitali. Una moneta che ha attirato appassionati di arte e collezionismo, ma non solo.

Gli NFT, come ormai ben sappiamo, sono infatti le “criptovalute da collezione”, o meglio dei token digitali unici e differenti l’uno dall’altro (grazie alla firma digitale unica del loro creatore), che in quanto tali si possono considerare delle vere e proprie opere d’arte. Non possono essere utilizzate come moneta di scambio, alla stregua dei Bitcoin, ma sono forse anche per questo ancora più preziose, oltre che vendibili tramite aste digitali.

Non sono solo le aste, però, gli unici modi per accaparrarsi un NFT che ci sta tanto a cuore. Esistono infatti dei veri e propri market digitali in cui è possibile acquistarli. Per approfondire l’argomento, scopriamo come comprare queste nuove criptovalute e in quali siti specializzati.

Come comprare gli NFT

Come ogni altra merce, anche i Non-Fungible Token possono essere acquistati o scambiati. Per effettuare una transazione è però necessario avere un Wallet Digitale per criptovalute. Si tratta di uno strumento gratuito che richiede semplicemente la registrazione e la verifica dell’identità (anche tramite foto da scattare con lo smartphone).

NFT
NFT

Il portafoglio crittografico serve infatti per acqustare la criptovaluta e anche per custodirla. Una volta aperto il portafoglio, è possibile andare su uno dei siti specializzati nella vendita e nello scambio degli NFT per poter partecipare alle aste che solitamente vengono aperte per poter far aggiudicare il singolo pezzo a un prezzo più alto rispetto a quello di base. Il sistema è lo stesso di qualunque altro sito di aste, come eBay. Ogni possibile acquirente farà un’offerta e, al termine di un determinato periodo di tempo, chi avrà fatto quella più alta si aggiudicherà l’opera d’arte.

Per quanto riguarda le commissioni alla vendita, variano da sito a sito. Ci sono piattaforme “gas fees”, in cui le commissioni sono addebitate all’acquirente e o al venditore su scelta del creatore del NFT, ma esistono anche paittaforme più rigide da questo punto di vista.

I siti in cui comprare NFT

Detto questo, vediamo maggiormente nel dettaglio quali sono i principali market per l’acquisto di Non-Fungible Token. Partiamo da OpenSea, forse il più famoso in assoluto. Il più grande mercato di criptovalute online, con sede a New York. Le principali alternative sono Rarible, Mintable, SuperRare e Foundation.

Va detto però che spesso i singoli artisti hanno dei market di riferimento, più specifici, e che possono essere adatti per la vendita solo di un determinato tipo di NFT, inerenti magari al mondo della musica, oppure a quello dello sport. Vale sempre la pena dunque informarsi in maniera approfondita, senza limitarsi a seguire con attenzione le tre o quattro piattaforme più famose, per evitare di perdere un NFT di un artista che ci sta particolarmente a cuore.

Clicca qui per iscriverti alla Newsletter
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Instagram
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 21-03-2022


Omicron 2 e reinfezioni, qual è il rischio?

NFC: cos’è, come funziona e a cosa serve