Il riscaldamento, la produzione di acqua calda sanitaria e l’utilizzo dei fornelli possono contribuire a far lievitare la bolletta del gas, il cui ammontare rischia di impattare fortemente sulla gestione dell’economia familiare. 

Tuttavia, non è soltanto il consumo a influenzare il totale della fattura ma anche altre voci, tra le quali il costo del gas, le spese relative al trasporto, l’IVA e tutti gli altri importi relativi al contatore e agli oneri. È possibile però tagliare i costi in bolletta, sottoscrivendo un’offerta che, oltre a un prezzo migliore, assicura vantaggi aggiuntivi.

Come selezionare l’offerta di gas migliore

Per capire come risparmiare sull’utenza del gas basta concentrarsi su una serie di fattori che, se sottovalutati, possono contribuire a incrementare i costi. Il primo è valutare attentamente la scelta del proprio fornitore, tenendo conto che, tra una società e l’altra, i costi possono variare in maniera importante. 

Prima di stipulare il contratto, per esempio, si può verificare se l’azienda offre sconti particolari o servizi che consentono di risparmiare sia nell’immediato sia nel post attivazione, eventualmente considerando l’ipotesi, di solito piuttosto vantaggiosa, di attivare un servizio che annoveri sia luce che gas.

Donna con Bolletta
Donna con Bolletta

Un aspetto di cui bisogna tenere assolutamente conto è la presenza di eventuali promozioni riservate ai nuovi contratti, che possono contribuire ad abbassare ulteriormente l’importo della bolletta. 

Le offerte gas di Sorgenia, per esempio, garantiscono il blocco del costo del gas per tutto il primo anno, permettendo di pagare in bolletta solo quanto effettivamente consumato e gli “oneri di sistema”: un vantaggio non indifferente, se si considera che il risparmio stimato per una famiglia tipo, nei primi 12 mesi di attivazione, può raggiungere 230 euro

Come ottimizzare il consumo di gas

Per risparmiare sulla bolletta, si possono seguire alcune facili indicazioni. Parliamo di accorgimenti molto utili soprattutto nel periodo invernale, quando, a causa delle basse temperature, si tende a utilizzare maggiormente il gas metano per riscaldare gli ambienti.

In questo caso, il consiglio è quello di non eccedere nella modulazione della temperatura del termostato: basta impostarlo sui 20°C per garantire alla propria abitazione un riscaldamento ottimale per tutta la stagione invernale.

È possibile anche installare valvole termostatiche per regolare la quantità d’acqua nei termosifoni, in modo da modulare, per ogni ambiente, il grado di riscaldamento ideale. 

Naturalmente, anche l’età e il tipo di caldaia incidono sui costi: se un impianto nuovo può contare su un’efficienza maggiore, un apparecchio datato potrebbe non essere in grado di mantenere sotto controllo i consumi. Una buona soluzione per tagliare la spesa del gas consiste nell’installare una caldaia a condensazione, un apparecchio la cui efficienza permette di raggiungere un risparmio che va dal 15 al 30%.

Bolletta del gas: le offerte che aiutano a risparmiare

Tra gli altri fattori da considerare per risparmiare sulla bolletta del gas, si segnalano anche quelli relativi ai costi di attivazione, una spesa spesso sottovalutata dalla maggior parte dei consumatori, ma dall’ammontare di certo non indifferente. 

Per tenere conto di questo aspetto, alcuni gestori hanno messo in atto politiche precise per garantire il passaggio alla nuova utenza con un importo contenuto. Sorgenia, ad esempio, con gas Next Energy offre, sia ai nuovi sottoscrittori, sia a chi proviene da un altro fornitore, diversi vantaggi tra cui la riduzione dei costi per un’eventuale voltura con cambio intestatario.

La scelta di ricevere la bolletta elettronica e di pagare tramite RID bancario, inoltre, consente al consumatore di risparmiare sui tempi e sui costi dovuti al pagamento del classico bollettino. 

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro


Estate e mare: sulle farmacie online è boom di vendite per i prodotti solari

Rivedere il blu. L’iniziativa alla scoperta delle bellezze del nostro paese per favorire il turismo in Italia.