È una delle cose più chiacchierate in Rete: l’algoritmo di Facebook che, può penalizzarne senza che davvero sia chiaro perché o come.

È una delle cose più chiacchierate in Rete: l’algoritmo di Facebook che, come può far diventare improvvisamente virale un post, può penalizzarne altri che pure sembravano perfetti, senza che davvero sia chiaro perché o come. Nonostante in questi anni siano stati vani gli sforzi di social media manager su social media manager per capire come funziona e come poterlo aggirare, insomma, si possono aumentare i like su facebook e, se si, in che modo? Qui di seguito proviamo a rispondere.

Più like su Facebook? Ecco qualche consiglio utile

Partendo da una premessa: l’unico modo sicuro per ottenere più like su Facebook è scrivere post o condividere contenutivideo che funzionano e che riescono, cioè, a creare coinvolgimento. Il primo passo per farlo è riuscire a capire con chi si sta parlando: non importa che si abbia un semplice profilo privato o una pagina pubblica, conoscere i proprio amici o la propria fanbase, quali sono i loro interessi o i temi che più li appassionano è fondamentale se si vuole vedere crescere il numero di pollici in su sotto ai propri post.

Uomo Smartphone
Uomo Smartphone

Generalmente anche seguire i trend del momento, i temi caldi della giornata aiuta: è per questo che chiunque frequenti un po’ di più il social di casa Zuckerberg avrà notato molti brand e profili pubblici alle prese con l’instant o il real time marketing, quei post divertenti o ironici e dissacranti sui fatti del giorno che – apparentemente – poco c’entrano con il proprio prodotto o catalogo. Anche crearsi una brand personale, far in modo di essere riconosciuti come punti di riferimento per una determinata materia aiuta a fidelizzare il proprio pubblico e a ottenere, così, più like sotto ai propri post. Molto lo fa anche indovinare il tono di voce giusto che, nel caso di un profilo privato, può sicuramente essere intimo e confidenziale, mentre nel caso di una pagina aziendale deve per necessità rispecchiarne storia, catalogo, missione.

Anche un’accurata scelta della tipologia di contenuti da postare può essere utile se l’obiettivo è aumentare le interazioni su Facebook. Leggenda metropolitana vuole che immagini e video siano capaci di raccogliere più like dei semplici post testuali. Anche le dirette, però, generano solitamente molti Like o Reaction. Altrettanto classico è l’argomento che scegliere gli orari giusti di pubblicazione può aiutare a far aumentare il numero di Like: le guide in questo senso non mancano in Rete, ma sarebbe sempre meglio contestualizzarle all’interno della propria strategia.

Interagire in prima persona è, infine, un buon mezzo per ottenere altre interazioni: significa che commentare i post, menzionando amici e altri contatti se serve, e rispondere ai commenti ricevuti è essenziale per l’engagement dei propri contenuti su Facebook, anche in considerazioni di ipotesi che vogliono che l’algoritmo faccia sì che a essere visualizzati siano soprattutto la tipologia di contenuti, postati dagli utenti con cui si hanno in genere più interazione.

Oltre a strategie organiche come queste, comunque, si possono aumentare il numero di Like su Facebook anche investendo delle piccole somme. Chi gestisce una Pagina, per esempio, può avviare delle sponsorizzazioni, spesso con il vantaggio di poter selezionare una serie di caratteristiche (genere, età, provenienza geografica, interessi) in base alle quali provare a far arrivare i contenuti direttamente a fette di pubblico che possano essere più interessati agli stessi.


Master nail revolution, la sorprendente novità firmata ONYX Academy

Ricostruzione unghie e smalti in gel: consigli delle esperte