Tutta la verità su Cicciolina: l’assurda confessione dell’attrice

Cicciolina torna a parlare del suo passato e fa una confessione inaspettata: era una spia per gli 007 ungheresi…

Il suo nome in codice? Coccinella. Mentre il resto del mondo conosce Ilona Staller come Cicciolina, lei era impegnata in una veste decisamente inaspettata, quella di agente segreto.

Sono andata a lavorare come cameriera in uno dei più grandi hotel sul Danubio, l’Intercontinental. Un giorno la direttrice mi chiama in privato dicendomi: ‘Tre persone la stanno cercando, vorrebbero conoscerla’“, ha confessato a Peter Gomez a La confessione.

I tre uomini mi hanno domandato: ‘Le piacerebbe guadagnare più soldi signorina?’. Io ho detto: ‘A chi non piacerebbe?’’ E loro: ‘Noi vorremmo che facesse amicizia con gli ospiti dell’hotel: commercianti, uomini di affari, ministri. Porti loro il gelato, la frutta, e chieda il motivo del loro viaggio in Ungheria'”. E così è iniziata la carriera alla 007 dell’attrice…

Ilona Staller
Fonte foto: https://www.facebook.com/staller.ilona

Cicciolina era una spia ungherese

A Il Tempo nel 2016 aveva confessato le sue mansioni: doveva andare in camera, far parlare e fotografare il contenuto delle borse degli ospiti dell’hotel.

A 18 anni ero già l’agente Katigobar (coccinella, in ungherese), spia di businessmen arabi o di politici americani. Dietro i miei occhi truccatissimi c’è un’anima vera e sotto la coroncina di fiori una testa che non ha mai smesso di pensare”.

Cosa fa Cicciolina oggi?

Già nel 2016 aveva parlato dei suoi progetti a Il Tempo, lamentandosi del atto che la tv l’abbia messa da parte: “Non me ne sono mai andata. Mi hanno messo all’angolo. La televisione di Stato mi ostacola molto, mi ha tagliata fuori privandomi dell’opportunità di lavorare. Continuo ad apparire, ma all’estero, dove i media sono meno politicizzati. Ogni mattina sono in ufficio già all’alba per organizzarmi la giornata. 

Sto lavorando a delle esposizioni artistiche intitolate ‘Cicciolina Make Art-The Artcore Diva’, al centro di una mia prossima rassegna, partecipo come madrina alle serate del Love tour 2016, sto lanciando un profumo ‘Touch me-Sensation’, mentre cerco produttori cinematografici per realizzare un film sulla vita con protagonista anche mio figlio Ludwig Koons. Basta essere Cicciolina e fare tutto con amore e creatività“, diceva l’attrice.

ultimo aggiornamento: 20-06-2018

Donna Glamour

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X