Chiara Biasi per Police: la nuova collezione di occhiali della fashion blogger

Chiara Biasi per Police è la nuova capsule collection di occhiali firmata dalla fashion blogger con un milione di followers

chiudi

Caricamento Player...

Chiara Biasi per Police è la nuova capsule collection di occhiali da sole firmata da Chiara Biasi la fashion blogger con un milone di followers. Chiara Biasi rappresenta bene la donna Police, giovane e audace, proprio come i modelli della collezione realizzati da Chiara insieme al direttore creativo di De Rigo, Enrico Furlan.

Chiara Biasi per Police

Chiara Biasi per Police presenta una capsule collection composta da 6 modelli, 4 da sole e 2 da vista.

I modelli, molto femminili, sono disponibili in 3 varianti colore ciascuno, per un totale di 18 pezzi.

Alcuni hanno le lenti sfumate, altri hanno dettagli gold in metallo su aste e doppio ponte.

La collezione è un’esplosione di grinta e carattere con la presenza di originali stampe e colorazioni.

Gli occhiali hanno forme oversize e una stampa provocante con lenti specchiate e trama a foglia di marijuana all’interno della lente.

Il particolare disegno è uno dei simboli preferiti che contraddistinguono la fashion blogger.

I modelli sono della collezione Police Sun 2017 che Chiara adora e che ha scelto di rielaborare anche nei colori.

Introduce il verde militare, rosa e azzurro mescolato ai metallici silver e gold e ad uno speciale havana maculato.

All’interno delle aste è riportato il logo del progetto con l’hashtag #chiarabiasixpolice al posto del nome dell’occhiale.

Gli occhiali hanno un packaging con il logo della collezione: il disegno di una testa di bufalo ripreso da uno dei tatuaggi di Chiara.

La collaborazione con la testimonial-stylist nasce dall’intento di rafforzare ancora di più la collezione donna del marchio.

Police si rivolge ad una donna moderna e rock n’ roll, sensuale e femminile senza ostentazione, proprio come Chiara Biasi.

I modelli della capsule collection sono in vendità al pubblico a partire da metà febbraio 2017.