Il nome di Valentina Caruso è noto nel panorama del giornalismo sportivo, per molti il nuovo volto femminile di punta dopo quello di Ilaria D’Amico e Diletta Leotta. Scopriamo di più…

Valentina Caruso, affermato volto del giornalismo di Sky Sport, è anche un’archeologa. Libri, studio della storia e dell’antichità, passione per la sua terra (la Sardegna), e il mare sono alcuni degli ingredienti chiave del suo percorso di successo. Vi raccontiamo tutto quello che è emerso sul suo meraviglioso mondo fatto di talento, determinazione e grande impegno.

Chi è Valentina Caruso e dove vive?

Nata a Cagliari il 20 dicembre 1984, sotto il segno del Sagittario, Valentina Caruso ha un percorso di spicco nel mondo dell’informazione ed uno di volti noti del giornalismo sportivo. La sua carriera di giornalista è iniziata in testate e emittenti locali come Unione Sarda, Videolina, Radiolina, ed è poi decollata verso Quelli che il calcio e Sky Sport.

Al blog tuttusinpari.it ha dato un curioso ritratto di sé e della sua storia oltre i riflettori del successo: “Spero di potermi trasferire a Roma, città che adoro e che definisco un magnifico universo archeologico. La prima vera passione è per l’archeologia e l’egittologia. Fin da bambina i miei genitori mi hanno portata in giro per siti archeologici e musei e sono sempre stata affascinata dai popoli e civiltà arcaiche. Ho continuato ad apprezzarli anche studiandoli a scuola. È lì che ho deciso che da grande volevo fare l’archeologa…“.

10 ricette DETOX per rimetterti in forma

Valentina Caruso
Fonte foto: https://www.instagram.com/valentinacarus0/?hl=it

La vita privata di Valentina Caruso

Sono fatti miei, la mia vita privata è la mia e ne sono gelosa”. Così Valentina Caruso, ad Affaritaliani.it, ha tracciato i contorni della sua riservatezza. Non ha mai voluto dare informazioni sulla sua storia personale e sentimentale oltre quella, decisamente più nota, professionale. Sappiamo solo che è legata alle sue origini, ma non sembra essere emerso altro a chiarire al pubblico se abbia un grande amore o no (neppure su Instagram, dove è seguita da migliaia di follower)…

Valentina Caruso: altre 6 cose da sapere

– Non solo archeologia: tra le sue più grandi passioni ci sono la recitazione e il calcio. In passato è stata una calciatrice e ha giocato nel Flumini Quartu “quando non c’erano squadre femminili, ed essendo i settori giovanili misti, ho giocato solo con maschi“, ha detto a rumours.it.

– È stata volto di un importante spot pubblicitario per la campagna istituzionale della Regione Sardegna, nell’ambito di un progetto di promozione dell’Isola promosso dall’Assessorato al Turismo e destinato al Giappone. “Ero la Dea Madre – ha raccontato a tottusinpari.it, la protagonista femminile dello spot che ha vinto il ben 11 premi tra cui il primo posto nel settore “spot istituzionali”.

– Ha partecipato a numerose sfilate e alle selezioni regionali per Miss Italia. 

– Da bambina era un “maschiaccio”.

– L’amore per il calcio le è stato trasmesso dalla madre, tifosissima del Cagliari (come lei), ha due fratelli gemelli più grandi di lei, e con loro giocava a calcio.

– Non ama la definizione di modella che alcuni le hanno dato: “Io sono una giornalista, se avessi voluto fare la modella avrei fatto quello. Sono molto diversa da quello che può sembrare dalle foto (…)”.

Fonte foto: https://www.instagram.com/valentinacarus0/?hl=it


Chi è Chiara Bontempi, la fidanzata di Gianmarco Tamberi

Giulia Verona: conosciamo meglio la fidanzata di Gabriele Detti