Si chiama Pietro Genovese e il suo nome è balzato alla cronaca in seguito alla tragedia di Roma: era lui alla guida dell’auto che ha ucciso Gaia e Camilla.

È lui il responsabile della tragedia avvenuta la notte del 21 dicembre del 2019 a Roma, in zona Ponte Milvio: si tratta di Pietro Genovese, figlio del celebre regista Paolo Genovese, e che era alla guida del Suv che ha investito e ucciso due sedicenni, Gaia e Camilla.

Scopriamo di più su di lui e sulla sua vita privata.

Chi è Pietro Genovese

Pietro è giovanissimo (dovrebbe essere un classe 1999 o 2000) ed è nato a Roma, dove oggi vive con la sua famiglia. Si è diplomato al Liceo Classico Goffredo Mameli e nella sua vita, oltre allo studio, ha la passione dello sport e in particolare del Rubgy.

Pietro Genovese
Pietro Genovese

Di lui, poi, abbiamo altre poche informazioni, se non che è affetto dal morbo di Crohn, e che proprio in merito alle infiammazioni e malattie croniche sull’intestino era stato testimonial di uno spot girato proprio dal padre.

Sulla sua vita privata non abbiamo informazioni precise, e dal suo profilo Facebook non si riescono a ricavare indizi.

La tragedia di Roma

Come abbiamo detto, il nome di Pietro è balzato alle cronache in seguito all’omicidio di Camilla Romagnoli e Gaia Von Freymann, le due sedicenni che il ragazzo ha involontariamente investito in Corso Francia, a Roma, la notte fra il 21 e il 22 dicembre. Un impatto violento e che non ha lasciato scampo alle due giovani, morte sul colpo.

Dalle prime indagini, Paolo è risultato positivo ai test su alcol e droghe: il tasso alcolemico era di 1,4 grammi per litro, 3 volte la soglia massima di 0,5, ancora di più per lui che neopatentato ha come soglia lo zero assoluto.

Successivamente, il ragazzo è risultato positivo anche al test della cocaina e della cannabis.

Chi è Paolo Genovese, il padre di Pietro

Nato a Roma il 20 agosto del 1966, sotto il segno del Leone, Paolo è uno dei registi italiani più famosi. Il suo esordio sul grande schermo è stato con il film Incantesimo napoletano, nel 2002, e molti famosi lungometraggi portano la sua firma, come Immaturi, Perfetti sconosciuti, The Place e tanti altri ancora.

Clicca qui per iscriverti alla Newsletter
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Instagram
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2023 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 24-12-2019


Melissa Tejade in arte Mely. Ecco chi è la giovane tiktoker

Il Cantante mascherato: ecco chi saranno i giurati del nuovo programma di Milly Carlucci