Marco Grassi è l’artista del web: i suoi quadri risplendono su social come Tik Tok e Instagram in formato digitale

La pittura è una delle forme d’arte più antiche al mondo. Gli amanti dell’arte, tendenzialmente, ci si avvicinano partendo proprio dalla pittura. In un mondo governato dal formato digitale e dai video, si è a lungo pensato che l’arte pittorica fosse destinata a sparire. Marco Grassi ha trovato un modo per far convivere le due cose: il mondo social e la pittura. Per questo oggi è conosciuto come il pittore di Tik Tok!

Marco Grassi: biografia

Marco Grassi è nato a Reggio Emilia nel 1987, non siamo a conoscenza della sua data di nascita. Cresciuto in un famiglia di commercianti e gente definibile pratica, Marco conclude l’adolescenza con un diploma in Ragioneria. Improvvisamente, dopo aver terminato le superiori, Marco Grassi decide di dare un’opportunità alla pittura. Si iscrive all’Accademia delle Belle Arti di Bologna e segue il corso di restauro.

Durante il secondo anno di Accademia, Marco comprende che la sua professione sarebbe diventata quella di pittore. I suoi lavori si distinguono per l’estremo realismo e l’estrema attenzione ai dettagli dell’anatomia del corpo umano. Per poter pubblicizzare i propri lavori, il giovane pittore decide di aprire una pagina Instagram che riceve una tiepida accoglienza.

Tuttavia, dopo il boom del social Tik Tok, i lavori di Marco hanno iniziato a spopolare sul web, attirando l’attenzione di critici e fans. Non conosciamo gli introiti di Marco, poiché il pittore ha differenti entrate tra acquirenti dei suoi lavori e attività sui social.

Marco Grassi: vita privata

Marco è un ragazzo estremamente riservato. In più interviste ha dichiarato di non voler mescolare vita privata con il suo lavoro da pittore. Di fatti, aprendo qualsiasi pagina social, si nota subito che il giovane condivide prevalentemente foto all’interno del suo atelier in cui è ritratto con le proprie opere. In più, essendo i lavori di Marco di grandi dimensioni, molto spesso la vita dell’artista si svolge all’interno del suo studio con i suoi modelli.

Marco Grassi: 3 curiosità su di lui

Come ogni artista che si rispetti, Marco cerca il più possibile di conservare un alone di mistero. Come detto in precedenza, il pubblico deve poter legare con l’arte e non con l’artista. Tuttavia, grazie ai social e alle interviste rilasciate, possiamo condividere con tutti voi 3 curiosità sul pittore di Tik Tok.

1- Marco ha a lungo considerato di intraprendere l’attività di restauratore. Non aveva un buon rapporto con i social e avrebbe preferito occuparsi di arte antica. Fortunatamente il destino ha voluto diversamente e, proprio la laurea in Restauro, gli ha permesso di creare quadri basati sul realismo estremo e sulle tecniche della pittura antica.

2- Marco è appassionato di psicologia. Proprio grazie a questa sua passione è capace di creare quadri realistici in cui è possibile comprendere la psicologia del soggetto rappresentato.

3- Marco ritiene che l’arte debba appartenere a tutti. Per tale motivo si è spesso espresso a favore dei tour digitalizzati organizzati da differenti gallerie d’arte. In questo modo chi non ha le risorse per poter viaggiare e raggiungere gallerie lontane, potrà ugualmente usufruire della bellezza dei quadri di Marco e di altri artisti.

Riproduzione riservata © 2022 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 29-11-2021


Giacomo Urtis: tutto quello che non sai sui genitori del chirurgo dei vip

Virgil Abloh: chi era il genio della moda di Louis Vuitton, primo grande stilista nero