Nelle stesse ore della bufera per la gaffe su Beirut firmata dal collega Manlio Di Stefano, la senatrice Elisa Pirro sarebbe caduta nello stesso errore… Scopriamo la sua storia.

Nel 2018 è diventata senatrice, eletta per il Movimento 5 Stelle nel collegio plurinominale Piemonte 1, poi capogruppo M5S in Commissione Bilancio del Senato: scopriamo di più su Elisa Pirro, dalla biografia al curriculum passando per… la gaffe su Beirut che ha scatenato il caos…

Chi è Elisa Pirro e dove vive?

Elisa Pirro è nata a Torino (originaria di Orbassano, dove vive) sotto il segno del Cancro, il 15 luglio 1973 e, come spiega lei stessa su Instagram, è una biologa.

In politica, il suo curriculum segna il 2012 come data di ingresso nel Movimento 5 Stelle, nella sua città, e ha seguito i pentastellati fin dalla loro alba nelle scene nazionali.

È stata anche candidata alla carica di sindaco, eletta a quella di consigliere comunale M5S del Comune di Orbassano nel 2013. Fino al 2018 è stata anche consigliere della Città Metropolitana di Torino (con deleghe all’Ambiente).

Elisa Pirro
Fonte foto: https://www.instagram.com/elisapirrom5s/

La vita privata di Elisa Pirro

Non si conoscere molto della vita privata di Elisa Pirro, che tiene la sua sfera personale a notevole distanza dai riflettori. L’unica cosa emersa chiaramente è che è mamma, come lei stessa ha scritto nella breve presentazione di sé in testa al suo Instagram, ma nulla di più approfondito sul suo vissuto al di là della politica locale e nazionale.

Altre 6 cose da sapere su Elisa Pirro

– Nel 2000 ha conseguito la laurea in Scienze Biologiche (con indirizzo Fisiopatologico) presso l’Università degli Studi di Torino. Ha anche conseguito il dottorato di ricerca in “Farmacologia e terapia sperimentale e clinica”.

– Ha frequentato il laboratorio di Farmacologia del dipartimento di Scienze cliniche e biologiche, tra il 1997 e il 2000, e ha collaborato a diverse ricerche sui farmaci antinfiammatori.

– Dal 2001 è impiegata presso il dipartimento di Scienze Cliniche e Biologiche dell’Università del capoluogo piemontese, nel Servizio di Farmacologia Clinica “Franco Ghezzo”.

– Nel corso della sua carriera anche studi di farmacocinetica, terapia antineoplastica e dosaggio di farmaci in Hplc per trattamenti in ambito oncoematologico e cardiologico. È autrice di diverse pubblicazioni scientifiche su riviste internazionali.

– È una convinta NoTav, come ha dichiarato lei stessa.

– Nell’agosto 2020, come il sottosegretario agli Affari esteri Manlio Di Stefano, si è resa protagonista di una gaffe su Beirut. Nel commentare le esplosioni nel porto della capitale del Libano, ha combinato un pasticcio su Twitter: “Le immagini dell’esplosione avvenuta a Beirut sono sconvolgenti. Esprimo la mia vicinanza al popolo libico e cordoglio per le vittime“.

Fonte foto: https://www.instagram.com/elisapirrom5s/

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
Elisa Pirro Manlio Di Stefano Movimento 5 Stelle

ultimo aggiornamento: 05-08-2020


Chi è Manlio Di Stefano, il sottosegretario protagonista della gaffe su Beirut

Chi è Daniele Logli, il figlio di Roberta Ragusa