Diva moderna e brillante, Alida Valli è stata una delle più grandi attrici e ha recitato in film capolavoro per registi del calibro di Alfred Hitchcock e Pier Paolo Pasolini. Scopriamo la sua storia.

Alida Valli è stata la prima grande diva italiana nel segno della modernità, attrice straordinaria con una carriera brillante sul set di film indimenticabili diretti da Hitchcock (come Il caso Paradine), Pasolini (in Edipo Re), e ancora Visconti (Senso). Facciamo un tuffo nel suo mondo, nel ritratto della sua biografia e della vita privata fino alla sua morte

Chi era Alida Valli e dove viveva?

Alida Valli è nata a Pola (Croazia) sotto il segno dei Gemelli, il 31 maggio 1921, ed è morta a Roma, dove viveva, il 22 aprile 2006. È stata un’attrice e modella, forte di una espressività unica che l’ha consacrata tra le più grandi interpreti del cinema su scala internazionale fino ad arrivare a Hollywood.

È passata alla storia come la regina del “cinema dei telefoni bianchi” (un sottogenere cinematografico della commedia brillante in voga tra la fine degli anni ’30 e i primi anni ’40 in Italia e il cui nome deriva dagli apparecchi telefonici di colore bianco presenti nelle sequenze delle prime pellicole). 70 anni di carriera e oltre 100 film l’hanno vista splendere nel firmamento dello spettacolo tra il 1935 e il 2002, inarrivabile stella del grande e piccolo schermo.

10 ricette DETOX per rimetterti in forma

Alida Valli
Fonte foto: https://it.wikipedia.org/wiki/Alida_Valli#/media/File:Alida-Valli-1947.jpg

La vita privata di Alida Valli

Alida Valli è nata in una famiglia di nobili origini, ed era molto legata ai figli Larry e Carlo, avuti dal compositore Oscar De Mejo sposato nel 1944 (durante la parentesi hollywoodiana della sua carriera). Il matrimonio è andato avanti fino al 1952, poi la separazione.

L’attrice ha avuto un secondo marito, il regista Giancarlo Zagni, conosciuto sul set del film Senso, di Luchino Visconti. Le nozze si sono tenute in Messico, e la rottura è arrivata nel 1969. Nel passato di Alida Valli, come raccontato dal nipote Pierpaolo De Mejo a Oggi è un altro giorno, un amore interrotto dal dramma della guerra: “A casa ho trovato una valigia piena di lettere che si scambiava con il fidanzato dell’epoca, Carlo Coniasca. Con lo scoppio della guerra lui è partito e poi è stato dato per disperso. Non ne abbiamo mai parlato, ma ho letto quasi tutte le lettere, che sono meravigliose, penso che il suo ricordo non l’abbia mai abbandonata“.

Alida Valli: altre 5 cose da sapere

– Alida Valli è lo pseudonimo di Alida Maria Altenburger von Marckenstein und Frauenberg.

– Nel 1982 ha vinto il David di Donatello come miglior attrice non protagonista nel film La caduta degli angeli ribelli, di Marco Tullio Giordana e, nel 1997, è stata Insignita del Leone d’Oro alla carriera al Festival di Venezia.

– La causa della morte dell’attrice non è nota.

– Ha vissuto negli Stati Uniti, approdando nel mondo di Hollywood da cui poi avrebbe deciso di allontanarsi…

– La madre era pianista, il padre professore di filosofia di una nobile famiglia tirolese.

Fonte foto: https://it.wikipedia.org/wiki/Alida_Valli#/media/File:Alida-Valli-1947.jpg


Gigliola Cinquetti: ecco chi sono i figli della celebre cantante

Alicia Walker: tutto sull’autrice de La terza vita di Grange Copeland