Marianna Podgurskaya è stata protagonista in queste ore di alcune foto del bombardamento all’ospedale pediatrico di Mariupol, un attacco che ha fatto molto discutere sulla guerra in Ucraina.

Marianna Podgurskaya era stata fotografata nell’ospedale pediatrico di Mariupol bombardato nel pomeriggio di 9 marzo, un attacco che ha sulla coscienza tre vittime e 17 feriti.

Le foto di Marianna incinta, ferita e in difficoltà hanno girato il mondo e ora la giovane donna ha partorito la sua bambina. L’annuncio è stato dato da una giornalista ucraina, Olga Tokaryuk, che ha contattato la sua famiglia e ha condiviso questo messaggio sui social: “Va tutto bene con Marianna e sua figlia, ma a Mariupol fa molto freddo e i bombardamenti non si fermano”

All’indomani dell’attacco all’ospedale, che il governo e l’esercito russo smentiscono sostenendo che l’edificio non fosse più usato come struttura sanitaria, la blogger è stata presa di mira dai media russi: infatti, secondo l’agenzia Ria Novosti, è anche comparsa un’inchiesta per evidenziare le incongruenze della stori: i russi affermano che la blogger sia stata assunta dagli Ucraini per la loro “messa in scena”, azione secondo loro di propaganda contro Putin.

Ovviamente, la realtà è ben diversa: Marianna si trovava ricoverata in attesa di partorire ed effettivamente è nata e vissuta sempre a Mariupol, quindi il tutto è più che plausibile.

Clicca qui per iscriverti alla Newsletter
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Instagram
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 11-03-2022


Facebook consente minacce a Putin: cambia il regolamento

Le figlie degli oligarchi contro Putin, ecco chi sono