Se c’è una cosa che sognano le persone e le giovani coppie, quella è sicuramente comprare una casa.

Si tratta di un investimento a lungo termine, che si tratti di comprarla o semplicemente di andare in affitto. Comunque la si metti è un obiettivo di tutti ed è importante organizzare tutto nel minimo dettaglio, dall’arredo al trasloco. Su quest’ultimo punto è opportuno affidarsi a professionisti, come quelli presenti sulla piattaforma Traslochi24 che in pochissimo tempo riesce a trovare la giusta soluzione, offrendo un preventivo trasloco adatto a tutte le tasche.

Altro aspetto che più di tutti risulta importante è sicuramente l’arredamento. Si tratta di una scelta che segue il gusto degli abitanti, anche se sempre più coppie decidono di optare per un stile moderno, ma cosa vuol dire? Scopriamolo.

interior design

Arredamento Moderno, cosa vuol dire?

Molte coppie cercano uno stile d’arredo che sia elegante e semplice allo stesso tempo. Ecco quindi che decidono di provare con l’arredamento moderno. Questo stile nasce tra il 19esimo e 20esimo secolo e prende forma da un semplice pensiero: casa funzionale. Infatti in questo contento gli arredi estetici perdono valore, lasciando spazio a elementi funzionali alla propria vita nella casa.

Regole da seguire per arredare una casa in stile moderno

Se desideri avere una casa con un arredamento moderno, ci sono delle regole da dover rispettare per rientrare nello stile che hai scelto.

  1. Importanza della luce naturale: quando si decide di arredare una casa in stile moderno, aspetto fondamentale risulta avere un ambiente ampio e comodo, che sia pervaso di luce naturale. Prediligi grandi balconi e finestre per dare, all’appartamento quel tocco moderno. La luce artificiale sì, solo se con led e in determinate zone
  2. Scegliere mobili semplici: abbiamo detto che per essere moderna una casa deve essere semplice, il che vuol dire che bisogna utilizzare mobili che non siano tanto decorativi o strani. La colorazione va scelta in tinta unita, seppur molti tendono a strizzare l’occhio verso giochi di colori;
  3. Usa colori delicati per le pareti: negli interni è sempre opportuno andare sul sicuro e scegliere colori pastello e che siano chiari, come il bianco (vanno bene anche le sue sfumature). Evitate i colori forti che potrebbero dare all’appartamento un senso troppo stravagante;
  4. Elementi in stile con l’arredo: ovviamente quando dicevamo di rendere la casa priva di estetica, non intendevamo interamente. Sono ammessi dei soprammobili ma che siano in linea con quanto scelto per l’arredamento e che diano quel tocco in più di classe alla stanza;
  5. Aggiungete il verde: Importante inserire elementi decorativi come fiori e piante, un tocco delicato che oltre a essere esteticamente interessante risulta essere anche una componente di benessere utile.

Errori da non fare

Chiaramente per quanto si tratti di uno stile semplice, risulta estremamente facile fare degli errori che possono portare a guastare tutti gli interni. Ad esempio per quanto si parli di ambiente funzionali, non dobbiamo rendere la casa spoglia o troppo minimal. Semplicemente non c’è bisogno di esagerare con gli elementi decorativi che possono spezzare la monotonia e rendere il tutto più interessante. Lo stesso discorso vale per il colore: fossilizzarsi solamente su un colore per ogni singola cosa (pavimenti, pareti e mobili) risulta sgradevole alla vista. Va bene usare più colori, a patto che siano neutri e ben accostati.

Clicca qui per iscriverti alla Newsletter
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Instagram
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 05-10-2022


Vacanze da sogno: partire per una crociera alle Seychelles

Prodotti per il viso: come applicare la crema