Una battaglia legale lunghissima che si è conclusa con la custodia dei figli ad Angelina Jolie, a scapito di Brad Pitt. Ma la figlia Siloh è disperata.

Angelina Jolie e Brad Pitt si sono lasciati nel 2016, ma ormai da anni lottano per la custodia dei loro cinque figli minorenni, Pax, 17 anni e Zahara, 16 anni, e tre biologici, Shiloh, 14 anni e i gemelli Knox e Vivienne, 12 anni.

Dopo cause su cause, ora il giudice ha deciso di dare la piena custodia ad Angelina Jolie, che accusò Brad Pitt di essere un uomo violento. L’attore di Vi presento Joe Black, quindi, ha perso la custodia dei suoi bambini, ma tutti sembrano felici delle decisioni prese dal tribunale. Tutti tranne una, Siloh.

La figlia di Brad Pitt e Angelina Jolie, la prima biologica della coppia, sta infatti soffrendo molto per la lontananza del papà, e vorrebbe trascorrere con lui più tempo di quanto le è concesso. A riportare questa notizia è il magazine americano Ok!, che ha parlato con un amico di famiglia. 

Costui, di cui non sappiamo il nome, ha affermato che Shiloh sarebbe particolarmente colpita dalle liti tra i suoi genitori, oltre ad essere molto triste all’idea di non poter passare il Natale insieme al padre. Dovrà, infatti, accontentarsi solo di un breve viaggio: “È molto provata da queste liti e ripicche che le hanno sconvolto la vita. Shiloh desidera disperatamente vedere suo padre ma non può a causa delle ultime disposizioni del tribunale. Dovrà accontentarsi di un breve viaggio. È l’unica che ha deciso di non voltare le spalle al suo celebre papà”

La situazione non è facile, anche perché Brad Pitt vorrebbe trovare un punto in comune per ottenere di più dalla sua ex moglie ma, purtroppo, la situazione giuridica gli rema contro.

Riproduzione riservata © 2022 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 15-12-2021


Wanda Nara svela il mistero: ecco perché ha tolto il cognome Icardi da Instagram

Elena Barolo festeggia il suo compleanno con le amiche di sempre