Un allenatore di calcio di Gallarate è stato indagato per aver molestato un dodicenne.

L’allenatore di calcio è stato denunciato da ben sette famiglie. Il Mister, un cinquantenne, avrebbe preso di mira in particolare un dodicenne della sua squadra che lo avrebbe denunciato a fine agosto. Secondo l’accusa del giovane calciatore, l’uomo si sarebbe infilato nel letto insieme a lui, durante il ritiro estivo della squadra in una località del una località del Verbano-Cusio-Ossola.

A seguito della prima denuncia, le famiglie hanno iniziato ad indagare chiedendo informazioni ai loro figli.Si è quindi scoperto che le molestie non erano state solo a carico della prima vittima. “L’allenatore era una persona insospettabile”, raccontano le famiglie.

Il vizio dell’allenatore

Eppure il tecnico sportivo aveva dei trascorsi, raccontano gli inquirenti. Pare infatti che l’uomo fosse stato spostato nel Nord Italia a causa di alcuni precedenti. L’allenatore aveva infatti il vizio di mandare messaggini ai ragazzi, in cui spesso lui compariva in foto osè.

Al momento l’allenatore è indagato, è stato sottoposto all’obbligo di dimora e al sequestro preventivo del cellulare.

La vittima, dopo la denuncia, è tornata ad allenarsi sul campo. Il ragazzo ora sta bene ed è tornato ad allenarsi insieme agli altri compagni. Tuttavia le ombre oscure sulla vicenda permangono. Se tutti sapevano del “vizio” dell’allenatore perché nessuno l’ha denunciato?

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

ultimo aggiornamento: 14-10-2021


Firenze, confessa di aver investito e ucciso un uomo: “Sono fuggita per panico”

Nuove indiscrezioni sulla morte di Polina Kochelenko: spunta un uomo misterioso