Aldo Montano, lo schermidore livornese è stato trasportato di corsa in ospedale tra la paura generale per colpa di uno choc anafilattico

Aldo Montano è stato di recente ospite della cerimonia per i 70 anni della Repubblica, ed è difficile pensare che solo poche ore dopo si sia trovato in pericolo di vita. Lo schermidore è stato costretto ad una sosta in ospedale per una reazione allergica alla caseina: la diagnosi è quella di shock anafilattico. Il campione olimpico è finito in ospedale per lo stesso motivo già in passato, proprio a causa della sua forte allergia alla caseina. Su Facebook, per tranquillizzare i fan, si mostra con un selfie pubblicato direttamente dall’ospedale con tanto di flebo nel braccio: la sua denuncia è ancora una volta diretta verso la pericolosa disavventura causata da un ingrediente non dichiarato.

Non è la prima volta che accade

Lo stesso Montano nel post su Facebook sottolinea che non è la prima volta che si accade una cosa del genere:

“Ennesima disattenzione ed ennesima corsa in ospedale… Succede nei bar, succede nei ristoranti e purtroppo succede anche al Quirinale… Sono allergico alla caseina e anche se lo comunico ogni volta… puntualmente due volte l’anno finisce così…. Buon 2 giugno a tutti”. 

Dopo tanta paura, quindi, sembra che tutto si sia risolto per il meglio.

Montano, è salvo grazie all’intervento tempestivo dei soccorsi, che però, in molti casi non riescono ad arrivare in tempo.

Aldo Montano, comprensibilmente stanco di rischiare ogni volta che va a mangiare fuori, ha così sfruttato la sua popolarità sui social network per sensibilizzare su questo argomento.

Chi meglio di lui sa che controlli più ferrei sono indispensabili perchè è un problema che riguarda moltissime persone, e vale per diversi tipi di intolleranze e allergie, che possono anche causare gravi danni alla salute.

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro


I baci più iconici delle star: tra shock e tenerezza

Simona Ventura: dedica social commovente per…