Oltre 500 ginnaste hanno subito molestie sessuali ripetute da Lawrence Nassar, l’ex medico della nazionale e sono state risarcite di circa 380 milioni di dollari.

Le ginnaste che hanno ricevuto abusi da Lawrence hanno patteggiato per avere un risarcimento di oltre 380 milioni di dollari con con la federazione americana della disciplina e i comitati olimpico e paralimpico statunitensi. Così si chiude questa terribile pagina sportiva, ai danni di molte donne.

Ginnaste subiscono molestie sessuali: verranno risarcite per quanto accaduto

Le campionesse olimpiche Simone Biles, McKayla Maroney, Maggie Nichols e Aly Raisman sono solo poche delle 500 ginnaste che in 20 anni sono state vittime di molestie e violenze da parte del medico della nazionale. Molte di loro hanno avuto pesanti strascichi da questi avvenimenti con problemi di insonnia, disturbi post-traumatici e disturbi psicologici.

Lo scandalo che ha colpito Lawrence è emerso solo nel 2018 ma gli abusi sono stati perpetrati dal 1996 al 2017. La Repubblica scrive: “In seguito vennero coinvolti nello scandalo altri personaggi di spicco della Usa Gymnastics. Fra questi Béla e Márta Károlyi (ex direttori tecnici della nazionale statunitense), l’ex presidente della Usa Gymnastics, Steve Penny e John Geddert, ex allenatore.” Con il risarcimento dunque si chiude la vicenda ma rimane la disperazione, il dolore e la difficoltà di tutte queste donne.

Riproduzione riservata © 2022 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 15-12-2021


Trovato morto il presunto omicida di Jenny, la ragazza uccisa nel Catanese

Condannato il 15enne che ha accoltellato una ragazza mentre faceva Jogging