Zara rispetta la natura, la pelliccia sintetica domina la collezione

La pelliccia sintetica domina anche l’ultima collezione fredda di Zara: creazioni originali e raffinate nel pieno rispetto della natura e degli animali

Da sempre sensibile a tematiche eco-friendly e legate alle importanti questioni dell’ambiente e del rispetto per la natura e gli animali, Zara per la sua collezione autunno inverno 2014-2015 fa ampio e massiccio ricorso alla pelliccia sintetica, proposta in tantissimi modelli e con una ricca varietà di colori e di linee.

Un vero e proprio elogio del bello e del modaiolo per eccellenza, ma nel pieno rispetto della natura e degli orientamenti dei più, vegani ed animalisti in primis: cosa chiedere di più ad una collezione?

[wooslider slider_type=”attachments” limit=”20″]

D’altro canto, chi ha detto che la pelliccia sintetica sia meno bella della pelliccia vera? Colorate in tinte pastello, dotate di cappuccio, originali e vezzose – soprattutto la versione marrone – le pellicce di Zara non  hanno nulla da invidiare a quelle di stampo classico e più tradizionali. Estrose, appariscenti, rappresentano un capo d’abbigliamento di tendenza ed in grado di conferire calore e tepore nei freddi mesi invernali.

Quasi interamente basata sulla pelliccia sintetica, del resto, è l’intera collezione di Zara per quel che riguarda i capi  spalla della linea TRF. Molto eleganti ed originali i gilet, in tessuto pesante, senza maniche e terribilmente intriganti, nonostante una facilità di utilizzo ed una indossabilità non proprio eccezionali.

ultimo aggiornamento: 31-10-2014

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X