Le Zanzare? Combattiamole con i Metodi Naturali

Per chi vuole difendersi dalle zanzare, ecco alcuni metodi, anche curiosi, ma che vale la pena di provare.

chiudi

Caricamento Player...

Le nemiche numero uno delle nostri estate nell’ozio e nel relax sono proprio le zanzare. E ormai sembrano essere assuefatte dagli spray appositi e dagli zampironi, proprio per questo abbiamo cercato delle proposte nuove, curiose ma da provare.

In casa bisogna mettere dell’aceto e qualche fetta di limone in un recipiente a fondo piatto, oppure in un piccolo recipiente, dell’acqua con una goccia di detersivo per i piatti così le zanzare non si avvicineranno.

Dai tempi dell’Antico Egitto pare che i metodi migliori fossero quelli con gli aromi bruciati per questo come repellente e lenitivo, vale la pena di provare l’olio di Andiroba. Anche la cipolla tiene lontane le zanzare, perciò è utile tenere nella stanza in cui si soggiorna, mezza cipolla in un piattino, con applicati sulla superficie dei chiodi di garofano. Un altro ottimo repellente per le zanzare è rappresentato anche dal decotto di menta e qualche foglia di basilico che va filtrato e spruzzato sulle parti scoperte del corpo, oppure l’estratto di bergamotto.

Un altro metodo è l’utilizzo di olii essenziali come quello di lavanda, di tea tree, di limone, al cocco e alla menta peperita, poiché contengono particolari sostanze che interferiscono con il sistema nervoso delle zanzare. Si potranno applicare direttamente sulla pelle o diluire nell’acqua e lasciare che si disperda nell’aria.

E per alleviare le eventuali punture?

Un’ ottima soluzione è il decotto di fiori di calendula, oppure il miele unito al bicarbonato di sodio, il dentifricio al mentolo o della semplice acqua con sale. In tutti i casi verrà imbevuto un dischetto di cotone e poi verrà passato sulla puntura per diminuire il gonfiore e il fastidio.

Provateli e fateci sapere i risultati!

Guarda cosa accade oggi.

[jwplayer player=”1″ mediaid=”17849″]