WhatsApp: le chiamate vocali non arriveranno prima del 2015

WhatsApp è il servizio di messaggistica istantanea più diffuso nei mercati occidentali manca ancora di una feature fondamentale: le chiamate vocali.

Annunciata ufficialmente dopo l’acquisizione di Facebook, la nuova funzionalità di WhatsApp sarebbe dovuta apparire ufficialmente nell’estate del 2014. Almeno secondo i piani.

A fare chiarezza sulla questione è stato Jan Koum. L’ormai miliardario CEO di WhatsApp ha dichiarato che il team di sviluppo sta incontrando alcune difficoltà tecniche, per cui il rilascio delle chiamate vocali non è previsto prima della fine dell’anno. Il problema più rilevante è relativo a questioni di compatibilità: per via delle differenti tipologie di microfoni disponibili sul mercato, la società sembrerebbe trovarsi in difficoltà nella stesura di un algoritmo di cancellazione del rumore ottimale per tutti gli smartphone.

L’obiettivo è quello di offrire agli utenti il supporto a chiamate vocali decisamente parche sul fronte dei consumi sul piano tariffario, tarate anche per le esigenze dei mercati emergenti, come India e Brasile, in cui la maggior parte delle persone si collega ad internet attraverso reti 2G ed EDGE. Con molti altri servizi, la qualità delle chiamate in VoIP non risulta convincente nel caso in cui non si abbia una copertura di rete adeguata, mentre WhatsApp sembrerebbe voler eliminare qualsiasi bit inutile dalle conversazioni.

In base agli ultimi numeri rilasciati dalla società, WhatsApp conta 600 milioni di utenti attivi, ma non ha una fulgida strategia di monetizzazione alle spalle. L’unica fonte di guadagno del servizio di messaggistica è il sistema di abbonamenti annuali che comunque non riesce a giustificare in alcun modo i quasi 20 miliardi spesi da Facebook per la sua acquisizione. Zuckerberg ha specificato più volte che non verranno introdotti banner pubblicitari sul servizio, affermazione che ha confermato anche Koum durante la conferenza Code/Mobile.

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 01-11-2014

Emanuela Bertolone

X