Vladimir Luxuria vestita da sposa scatena le reazioni degli estremisti

“E’ sposa”, la fiera destinata a chi cerca consigli sul matrimonio ha scelto come testimonial Vladimir Luxuria che ha sfilato in abito bianco. Gli estremisti della destra, difensori dell’idea di famiglia tradizionale, hanno reagito con scritte omofobe e svastiche.

Vladimir Luxuria che sfila in abito bianco vestita da sposa, non è passata inosservata alla fiera “E’ sposa”, che si è tenuta al Salone mediterraneo Expo di Licola, a Napoli.

L’ex parlamentare ed artista transgender Luxuria, è salita in  passerella vestita con un abito nuziale bianco: che fosse un transgender o una donna non ha fatto alcuna differenza per i presenti in sale, eppure, la sua presenza ha fatto infuriare gli estremisti della destra xenofoba, che hanno lasciato scritte contro l’omosessualità e svastiche disegnate sui muri.

Un episodio vergognoso, soprattutto nel momento in cui “E’ sposa” quest’anno, intendeva lanciare una campagna a favore dell’amore universale. La scelta di Vladimir Luxuria era nata proprio per dare spazio ai matrimoni omosessuali come dimostrano i manifesti pubblicitari della fiera con le foto di due coppie gay e una eterosessuale.

Vladimir Luxuria, via Twitter ha così commentato il vergognoso gesto: “Unico requisito per potersi sposare è trovare la persona giusta”.

“Amare è un diritto di tutti, l’attacco omofobo nei confronti della manifestazione è un’offesa ai diritti umani e civili” ha commentato il direttore artistico, Diego di Flora, anche lui turbato a seguito dei fatti accaduti.

Il presidente di I Ken Onlus, Carlo Cremona, ha commentato l’episodio sottolineando come, un simile atto sia offensivo non solo nei confronti degli omosessuali e dei trans, ma anche nei confronti dei lavoratori di “E’ sposa”, che si sono limitati semplicemente a cercare di realizzare al meglio il loro lavoro.

Il motivo di una tale manifestazione d’odio è dovuta al fatto che, da sempre, gli esponenti della destra estremista rivendicano l’idea di famiglia tradizionale. Secondo gli estremisti infatti, la famiglia composta da uomo e donna sarebbe l’unica via per rendere la società europea solida ed integra.

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 22-01-2015

Emanuela Bertolone

X