Vladimir Luxuria racconta il periodo buio della sua vita a Verissimo

Ospite di Silvia Toffanin a Verissimo, Vladimir Luxuria ha raccontato il periodo più buio della sua vita, durante il quale ha pensato anche al suicidio.

chiudi

Caricamento Player...

Sabato scorso, Vladimir Luxuria è stata ospite di Silvia Toffanin a Verissimo. Alla conduttrice, l’opinionista dell’Isola dei Famosi ha raccontato del periodo più buio della sua vita, soffermandosi anche sul fatto di aver abusato di sostanze stupefacenti per perdersi in una sorta di suicidio frazionato.

Vladimir Luxuria a Verissimo: “Volevo farla finita!”

Vladimir Luxuria a Verissimo
FONTE FOTO: facebook.com/verissimo

Ai microfoni di Silvia Toffanin, la Luxuria ha offerto un racconto di sé particolarmente scioccante, soffermandosi in particolare sul momento della propria vita in cui aveva deciso di farla finita per sempre: “C’è stato un periodo buio nella mia vita in cui volevo farla finita. Pensavo che quelle come me non avessero un futuro. E’ stato un momento di depressione, ho abusato di sostanze stupefacenti, mi stordivo per dimenticare, in una sorta di morte bianca, di suicidio dilazionato”.

La neo opinionista dell’Isola dei Famosi ha poi aggiunto di aver superato la sofferenza dovuta al cambiamento, anche grazie all’aiuto della sua famiglia: “Grazie alla sofferenza che ho provato, oggi posso capire meglio quella degli altri e posso dire ‘Anch’io vado bene in questo mondo’. Io sono riuscita a superare questo periodo buio grazie all’aiuto delle mie sorelle e grazie alla pratica del buddismo”.

Vladimir ha anche parlato del particolare rapporto che ha con la Chiesa: “Fin dall’infanzia ho sempre avuto una grande spiritualità, frequentavo la parrocchia. Mio malgrado, a un certo punto ho dovuto scegliere tra la Chiesa e me e ho scelto me stessa e il buddismo mi ha aiutata. Poi ho avuto la fortuna di conoscere Don Gallo che mi ha insegnato che Gesù non discrimina le persone, che c’è posto anche per me e che anch’io ho diritto alla mia fede”.