Vittorio Sgarbi in lutto: è morta la mamma

E’ venuta a mancare Rina Cavallini, madre del critico d’arte Vittorio Sgarbi, che gli trasmise la passione per l’arte

E’ morta all’età di 89 anni la signora Rina Cavallini, madre del critico d’arte Vittorio Sgarbi, il quale ha annunciato il triste fatto su Facebook, rendendolo di fatto, pubblico a tutti, fan, amici, parenti, media. Ieri è venuta a mancare Rina Cavallini – si legge nel post – madre di Vittorio Sgarbi, donna di grande personalità e di rara sensibilità, che ha rappresentato un punto di riferimento per quanti l’hanno conosciuta.

Chi era Rina Cavallini?

Nata a Santa Maria Codifiume il 22 dicembre 1926, Rina Sgarbi era appassionata di arte, ex professoressa di matematica, si era dedicata per molti anni a gestire la farmacia di famiglia con il marito Giuseppe, ancora in vita, e ha sempre fatto da assistente e ufficio stampa al figlio. E’ stata lei a trasmettere l’amore per l’arte e la cultura ai due figli Vittorio e Elisabetta, il primo divenuto noto critico d’arte, la seconda, dirigente della casa editrice Bompiani. La sua guida è stata fondamentale nella ricca formazione di Vittorio Sgarbi ed Elisabetta che devono molto alla sua dedizione nei loro confronti. Chi la conosceva, la descriveva come una donna acculturata e intelligente, ma anche come una brava donna di casa capace di intrattenere e mettere a proprio agio chiunque, dall’intellettuale affermato allo studente in cerca di un consiglio da parte sua o del figlio.

Vittorio Sgarbi deve moltissimo alla sua dolce madre che l’ha cresciuto dando importanza e credito alle sue passioni che lo hanno portato a essere ciò che è. I funerali, che saranno stracolmi persone ce ricordano Rina con il cuore, saranno venerdì alle 11 nella chiesa di San Gregorio, in via Cammello, a Ferrara.

Vittorio Sgarbi
Fonte: Facebook

ultimo aggiornamento: 05-11-2015

Roberta Picco

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X