Vittoria Belvedere, tutti i film e le fiction

Scopri tutti i film e le fiction con protagonista Vittoria Belvedere, la bellissima attrice volto noto del piccolo e grande schermo italiano

chiudi

Caricamento Player...

Vittoria Belvedere inizia la sua carriera nel mondo dello spettacolo come modella. A soli 13 anni la sua bellezza conquista il mondo della moda, settore in cui lavora sino all’età di 18 anni. L’incontro con un agente la spinge a cambiare ambito proponendosi come attrice.

La carriera al cinema

Comincia così la sua carriera nel mondo della recitazione interpretando diverse mini serie televisive e contemporaneamente anche al cinema. Nel 1992, infatti, debutta sia sul grande schermo nel film “In camera mia” di Luciano Martino che in televisione interpretando la mini serie campione d’ascolti “Piazza di Spagna”. Sempre nel 1992 è ancora una volta al cinema nella pellicola “Oro” di Fabio Bonzi, mentre l’anno seguente è nel film “Graffiante desiderio” di Sergio Martino. Seguono diverse pellicole al cinema tra cui “Ritorno a Parigi” (1995), “Passaggio per il paradiso” (1996), “La spiaggia” (1999), “Si fa presto a dire amore” (2000), “La lettera” (2004), “Viaggio in Italia – Una favola vera” (2007), “Immaturi – Il viaggio” (2012).

La carriera in tv

Vittoria Belvedere debutta nel 1992 tv nella miniserie tv “Piazza di Spagna” e l’anno seguente è  in “Delitti privati”. Seguono “Intrighi internazionali” (1994), “La famiglia Ricordi” (1995), “Il ritorno di Sandokan” (1996) e “Occhio di falco”.  Sempre nel 1996 è nella fiction “Le nuove avventure di Arsene Lupin”, mentre nel 1998 recita in “Provincia Segreta”, “Trenta righe per un delitto”, “Le ragazze di Piazza di Spagna” e “Lui e lei”. Nel 1999 è nel sequel de “Le ragazze di Piazza di Spagna 2” ed anche nella terza stagione trasmessa nel 2000. Nel 2002 è in “San Giovanni – L’Apocalisse” a cui seguono: “ICS – L’amore ti da un nome”, “Part time”, “Rita da Cascia”, “Il bambino sull’acqua”, “Il mio amico Babbo Natale”, “Giovanni Paolo II” sino alla recente “Un caso di coscienza”.

(fonte foto: Facebook)