Dopo il cruento Capodanno a Piazza Duomo a Milano, salgono a nove le vittime di violenza di quella notte.

Aumenta ancora il numero delle ragazze vittime di abusi sessuali la notte di Capodanno in piazza Duomo, dove ci sono stati numerosi episodi di violenza, segnalati alle forze dell’ordine.

Sale, infatti, a nove il numero totale delle giovanissime che hanno denunciato di essere state molestate da una trentina di ragazzi. Restano sempre tre gli episodi sui quali stanno indagando gli investigatori della squadra mobile della Questura di Milano, guidata a Marco Calì, diretti dal procuratore aggiunto Letizia Mannella e dal sostituto Alessia Menegazzo.

In questi tre episodi su cui si sta indagando al momento, sono coinvolte la maggior parte delle ragazze: il primo è quello di cui è stata vittima la studentessa fuorisede 19enne in compagnia di un’amica, che si è riuscita a salvare. La studentessa è rimasta per diversi minuti in balia di una quindicina di ragazzi, più o meno all’ 1.30 di notte.

Gli abusi sarebbero stati compiuti, dallo stesso gruppo, su altre quattro ragazze. Questo episodio è stato filmato e il video denuncia è stato mandato in rete diventando, così, virale. Il secondo episodi, invece, ha coinvolto due turiste tedesche, che sono state accerchiate, spinte contro le transenne e palpeggiate per quasi un minuto. Il terzo episodio, infine, riguarda una ragazza che è stata abusata nelle vie dietro piazza Duomo, assieme a una coetanea che è stata pure rapinata.

Dunque, salgono a 9 le giovani donne, comprese le due turiste tedesche, che nella notte di Capodanno hanno subito violenze.

Riproduzione riservata © 2022 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 10-01-2022


Novak Djokovic rompe il silenzio: “Voglio giocare il torneo”

Liliana Resinovich: ritrovato il corpo della donna a Trieste