Angelos Bratis apre la Milano Fashion Week

Dopo Londra e New York, i riflettori si accendono sulle passerelle di Milano; al via la Milano Fashion Week inaugurata dallo stilista Angelos Bratis.

chiudi

Caricamento Player...

Ben 138 le sfilate in programma e 36 eventi collaterali, da oggi e fino al 22 settembre, in un turbinio di modelle e stilisti che si alterneranno nelle prossime ore fino a lunedì prossimo per presentare le collezioni primavera-estate 2015.

A esordire sono i due giovani talenti Chicca Luanda e Angelos Bratis, stilista ateniese selezionato da Giorgio Armani per presentare la sua collezione nel teatro Armani in via Bergognone.

Il pupillo di Giorgio Armani ha concepito e mandato in passerella una donna leggiadra, ma anche consapevole della propria femminilità e sensualità. Fluidità, linee pulite ed eleganti sono gli elementi chiave della sua sfilata. Abiti morbidi e scivolati che non evidenziano le forme e mettono l’accento sui colori, usati in modo nuovo e creativo, tortora, celeste e bianco. Un mix di ingredienti che ha catturato il pubblico e decretato il successo della sfilata.

Tra le griffes che scelgono il doppio appuntamento per avere maggiore visibilità e consentire a buyers e giornalisti di partecipare agli eventi si possono elencare: Gucci, Armani, Versace, Jil Sander e Pucci.

Un settore, quello del fashion, che si conferma motivo d’orgoglio per il made in Italy, registrando una crescita del 3% di fatturato tra aprile e maggio, secondo i dati forniti dalla Camera Nazionale della moda.