Valeria Marini furiosa in aeroporto a Venezia, ecco perché

Valeria Marini si è mostrata particolarmente furiosa all’aeroporto di Venezia, città in cui si è recata per sfilare al Festival del Cinema.

chiudi

Caricamento Player...

L’attrice e showgirl Valeria Marini è stata beccata dai fotografi del settimanale Chi all’aeroporto di Venezia, intenta a discutere, mostrandosi particolarmente furiosa, con un uomo misterioso che lavora proprio nell’aereoporto della città lagunare. Il motivo della furia di Valeria sarebbe da rinvenirsi nel fatto che una delle sue valigie, un trolley maculato, sarebbe stato danneggiato durante il viaggio.

Valeria Marini
FONTE FOTO: instagram.com/valeriamarini

Valeria Marini, dal Gf Vip al Festival di Venezia: ecco com’è andata a finire in aeroporto…

La Marini, che abbiamo visto come concorrente della prima edizione del Grande Fratello Vip, sembrava tenere particolarmente al trolley maculato che portava con sé, probabilmente perché conteneva qualche abito da usare per sfilare sul red carpet.

In particolar modo, Valeria, si è però accontentata della soluzione propostale da uno dei due uomini con cui stava discutendo: ovvero avvolgere il trolley con della pellicola, per consentirne agevolmente il trasporto.

La disavventura di Valeria non si è però conclusa in aereoporto. Sembra che la showgirl, una volta in prossimità del Lido, si sia accorta di non avere il biglietto. I presenti raccontano di aver visto la showgirl preoccupata, aggirandosi preoccupata prima di salire sul red carpet e negandosi ai selfie e agli autografi di turno.

Alla fine, però, tutto è bene quel che finisce bene e Valeria sarebbe riuscita a risolvere il suo problema in tempi brevi e, come le stelle del cinema d’oltreoceano, ha cavalcato uno dei red carpet più ambiti dell’anno . Valeria era stata invitata a Venezia per la premiere di Una famiglia, ma era stata ospite della città lagunare anche lo scorso 3 settembre per calcare il red carpet del Premio Kineo.

Peccato ora che la giunonica e biondissima Valeria dovrà provvedere a comprare un nuovo trolley maculato!