Vacanze al mare con i bambini? Ecco come comportarsi

Per evitare drammi e godersi le vacanze ecco alcuni consigli per gestire al meglio la vacanza al mare con i bambini

chiudi

Caricamento Player...

Fare le vacanze al mare con i propri bambini è un’esperienza bellissima ed emozionante, ma anche ricca di difficoltà e imprevisti che sul momento possono sembrare ingestibili.

Leggi anche: Vacanze con bambini: ecco le bandiere verdi del 2015

Il segreto di una buona riuscita delle vacanze al mare in famiglia e quello di partire con il presupposto che non sarà totale relax, ma se si seguiranno i consigli seguenti, forse, sarà un po’ più facile e divertente.

Innanzitutto, è bene scegliere una spiaggia a misura di bambino: ce ne sono centinaia sparse per tutta Italia e anche all’estero si trovano posti magnifici. Queste tipologie di spiagge sono più sicure e controllate, quindi i bambini corrono meno pericoli e i genitori possono stare più tranquilli.

Le vacanze sono un momento importante per i bambini per socializzare e muoversi, quindi vanno spronati a fare nuove amicizie e a partecipare ad attività ricreative, meglio se con la musica, fa bene al loro sistema nervoso.

Meglio però non confinare i bambini nei miniclub è giusto alternare momenti di socializzazione con momenti di gioco con i genitori: le vacanze sono il momento in cui si riesce a stare di più insieme.

Durante le vacanze è importante spronare i bambini a stare all’aria aperta e praticare sport, se non altro, almeno il nuoto, che al mare è la cosa più naturale.

Oltre al relax e ai giochi in spiaggia è bene scegliere una meta che offra anche attività culturali e luoghi da visitare in modo da stimolare la curiosità di tutta la famiglia.

Anche a tavola si può fare qualche strappo alla regola durante le vacanze, meglio scegliere cibi freschi e concedere qualche vizio in più: piazza, gelato, polpette, cotolette, etc.