Con Unbroken, Angelina Jolie si riscopre regista d’assalto

Angelina Jolie sarà regista e produttrice di questo nuovo film che arriverà nelle sale statunitensi a Natale. In Italia invece uscirà il 29 gennaio.

chiudi

Caricamento Player...

Il suo Maleficent continua a infrangere record d’incassi e a battere primati di permanenza in vetta alle classifiche di gradimento, eppure Angelina Jolie non è una che è abituata a star seduta sugli allori. Anzi. Pur essendo una delle attrici più belle e ricercate del panorama cinematografico, si è messa in testa di fare la regista. Dopo aver fatto le prove generali nel 2007 con un documentario, A Place in Time, e nel 2011 con una pellicola di alterni successi, In the Land of Blood and Honey, la splendida moglie di Brad Pitt si sta dedicando anima e corpo alla realizzazione di Unbroken, in uscita a Natale negli Stati Uniti ed il 29 gennaio in Italia.

La pellicola, edita da Universal Pictures e prodotta dalla stessa Angelina Jolie, è basata su una sceneggiatura dei fratelli Coen ed è ovviamente tratta – altrimenti non saremmo ad Hollywood – da una storia vera, quella dell’olimpionico Louis Zamperini, eroe di guerra della Seconda Guerra Mondiale. Di ‘Louie’ ha trattato un libro di Laura Hillenbrand, ora è la volta di Unbroken. Nato da immigrati italiani, Zamperini è morto il 2 luglio scorso, a 97 anni.

Nel film di Angelina Jolie, Zamperini (interpretato dall’inglese Jack O’Connell, già visto in 300 – L’alba di un impero) ed altri due membri dell’equipaggio (Domhnall Gleeson e Finn Wittrock), riescono miracolosamente a sopravvivere su una zattera per 47 giorni dopo un terribile incidente aereo nel Pacifico. Catturati dai giapponesi, saranno spediti in un campo di prigionia.

Qui scopriranno la fratellanza e il cameratismo che permetteranno, insieme ad altri prigionieri, di sopportare le crudeli angherie della guardia del campo, soprannominata ‘The Bird’ (interpretata dal giapponese Miyavi) e le durezze della condizione di cattività in una terra così lontana ed ostile. Del cast fanno parte anche Garrett Hedlund e John Magaro, altri prigionieri di guerra, ed Alex Russell nella parte di Pete Zamperini, fratello di Louis.

Insomma, una pellicola particolare ed impegnativa con la quale Angelina Jolie ha deciso di cimentarsi con coraggio e spirito creativo. Dopo aver stupito il mondo interpretando una fata cattiva (ma dal cuore buono), ora la bella diva ci riprova dietro la macchina da presa in un film di guerra. Le sorprese ad Hollywood non mancano mai.