Un salvaslip per dire stop allo stupro: ecco l’idea della giovane Elonë

L’idea è della blogger tedesca Elonë che sta tappezzando la sua città con messaggi contro lo stupro scritti sui salvaslip ed in poche ore è stata imitata da tante blogger in giro per il mondo.

“Immaginate se gli uomini fossero disgustati dallo stupro come lo sono dal ciclo”: è questo il pensiero da cui è partita la blogger tedesca Elonë, che per dire basta allo stupro e alla violenza sulle donne, è ricorsa a uno strumento alquanto insolito: i salvaslip.

E per rendere il messaggio ancora più incisivo e sensibilizzare contro lo stupro, la blogger ha scritto vari slogan sui salvaslip e vi ha tappezzato pali e muretti della sua città Karlsruhe.

Il progetto è stato pubblicato da Elonë sul suo Tumblr  e in poche ore è diventato virale, al punto da essere replicato da altre blogger e artiste in giro per il mondo.

Sebbene il suo obiettivo sia nobile e chiaro e finalizzato a sensibilizzare l’opinione pubblica sul fenomeno dello stupro, l’iniziativa ha attirato anche alcune critiche.

Moltissimi uomini si sono indignati, accusandola di fingersi profonda, definendola sociopatica, minacciandola a suon di parolacce. E in qualche modo hanno contribuito a rafforzare il messaggio.

Leggi anche: Lo smalto antistupro

I messaggi antistupro scritti sui salvaslip sono chiari e agghiaccianti:

“205 milioni di donne, al mondo, sono vittime di traffici legati al sesso”

 “Lo stupro non è mai un bene, mai”

 ” Il mio nome non è baby”.

Se vuoi altri aggiornamenti sul mondo femminile, lascia la tua email qui sotto:

Privacy Policy

ultimo aggiornamento: 13-03-2015

Lorenza Marotti

X