Tutto molto Bello è il nuovo Film di Paolo Ruffini in sala dal prossimo 9 ottobre

Incontro con l’attore durante le riprese di “Tutto molto Bello”, il suo secondo film da regista. Storia di due sconosciuti che diventano amici al reparto maternità, in attesa che nascano i rispettivi figli.

chiudi

Caricamento Player...

“Tutto molto bello” è l’ultimo lavoro dell’attore e regista livornese Paolo Ruffini, prodotto da Maurizio Totti e Alessandro Usai per Colorado Film, che termina in questa settimana le sue riprese in una villa sui colli di Trigoria, alle porte della capitale.

Una storia in cui i due protagonisti Giuseppe (Ruffini) e Antonio (Frank Matano) si incontrano per caso tra i corridoi del reparto maternità di un ospedale. Nell’attesa che nascano i rispettivi figli, vanno a mangiare qualcosa al ristorante e così si trovano coinvolti in una serie di esilaranti avventure, in cui è, appunto, “Tutto molto bello”.

“Volevo fare un film largo e aperto, quasi disneyano per tutta la famiglia – racconta l’attore Ruffini, scoperto da Virzì in Ovosodo – questo titolo dà l’idea di quanto la gente abbia bisogno di mettere dei like sotto delle cose positive”.

Niente ansia da prestazione per il secondo lavoro da regista e attore per Paolo Ruffini, dopo il successo di “Fuga di cervelli”, che l’anno scorso ha incassato sei milioni di euro.

“La gioia e il successo è fare un buon film così come sta venendo – sottolinea – finché c’è la gente che mi segue, a me non sembra vero”.

Non tutti ne condividono, però, le sortite: Ruffini è reduce dalle polemiche e dalle critiche per la sua conduzione della serata dei David di Donatello poco più di una settimana fa, quando ha dato della “bella topa” alla Loren.

“Laddove non offendi nessuno non ti devi vergognare mai di niente – sdrammatizza ancora oggi Ruffini- a chi ha alzato il polverone, dico che io non ho un filo di polvere addosso”.

“Leggi anche: Paolo Ruffini fa un Complimento eccessivo a Sophia Loren, lei si offende, ma niente Scuse

Ha un’anima poetica e delicata, anche se è comico e ha un contenuto folle, insomma un inno alla positività: si parla di paternità e di nascita e soprattutto in questo momento di crisi ne abbiamo tutti bisogno”. Paolo Ruffini descrive così “Tutto molto bello”, seconda esperienza dietro la macchina da presa.

La pellicola targata Medusa segna il ritorno al suo fianco del comico Frank Matano, già presente in “Fuga di cervelli” e annovera nel cast Gianluca Fubelli (Scintilla), Nina Senicar, Chiara Francini e Paolo Calabresi.

Emanuela Bertolone.

Guarda cosa accadde oggi.

[jwplayer player=”1″ mediaid=”20520″]