Tutti pronti a sudare

Sudare vuol dire eliminare la stanchezza, depurare l’organismo, ringiovanire la pelle e rafforzare il sistema immunitario.

chiudi

Caricamento Player...

Chiamiamola consolazione: sudare fa bene. Per dirla tutta, è anche necessario, perché senza la sudorazione il nostro organismo non potrebbe espellere le tossine derivanti dall’aria che respiriamo e dai cibi non sempre salutari che ingeriamo, e i residui  dei processi fisiologici che fegato e reni non riescono a espellere (l’acido urico, l’ammoniaca, l’urea e l’acido lattico).

Attraverso il sudore si ottiene una vera e propria depurazione. La stanchezza spesso deriva dal pH acido che prevale all’interno dell’organismo ma grazie alla sudorazione si eliminano le scorie acide e questi sintomi spariscono.

Buone notizie, insomma, considerando il periodo afoso. Sudare, però fa bene tutto l’anno e per farlo si può ricorre allo sport e alla sauna.

Che sia in sauna o durante l’attività fisica, il sudore è il sintomo di un vero cambiamento nell’organismo: aumenta la respirazione, il cuore lavora di più, si ottimizza la circolazione e accelera il metabolismo; si alza la temperatura corporea che che favorisce l’aumento dei globuli bianchi, rafforzando il sistema immunitario.

Oltre alla salute, la sudorazione è anche amica della bellezza. Questo perché favorisce la pulizia dalle ghiandole sebacee, idrata la pelle e la rigenera.

In caso di pigrizia e di diffidenza verso la sauna, è possibile mettere in piedi una terapia del sudore direttamente in casa. Basta avere la vasca da bagno e riempirla di acqua calda (40 gradi circa), per immergersi tre volte a settimana per circa un quarto d’ora.

Un consiglio a chi fa sport: sudare fa bene, ma è importante reidratarsi alla fine dell’allenamento. Evitare i sorseggi continui durante lo sport, salvo che non ve lo chieda il vostro organismo.