Tutti pazzi per Dubsmash.. ma che cos’è?

Da Totti a Belen è arrivata anche in Italia la Dubsmash mania: un’app che permette di girare dei brevi video inquadrando se stessi con la fotocamera del cellulare: nei video si possono doppiare in playback le frasi più famose di film e serie televisive.

In un video compare il capitano della Roma, Francesco Totti che sorride e poi spara un urlo in favore di telecamerina da telefonino: “Sìììììììììììì”. E’ un esempio di Dubsmash, l’app che da metà novembre è scaricabile per iPhone e Android.

Dubsmash permette di girare dei brevi video col cellulare: nei video si possono doppiare le frasi più famose di film, serie televisive. I video possono poi essere caricati su su Youtube, Twitter, Facebook o inviati agli amici via Whatsapp.

L’idea di Dubsmash arriva dalla Germania ed è stata ideata da tre giovani programmatori, Jonas Drüppel, Roland Grenke e Daniel Taschik che hanno deciso di fondare insieme una società nel 2013.

Dubsmash non è la loro prima app, ma le versioni precedenti non avevano avuto molto successo. Ora i tre tedeschi l’hanno perfezionata e velocizzata.

L’app Dubsmash un’iscrizione, prima di utilizzarla, e contiene un lungo elenco di suoni o frasi dea scegliere. Dopo aver scelto, si seleziona la traccia audio scelta e si può registrare il video di Dubsmash. Alla fine della traccia audio l’app chiede se siete soddisfatti del risultato o se volete fare un’altra prova.

Oltre a Francesco Totti, a finire nella rete di Dubsmash anche Belen Rodriuguez che ha pubblicato il suo video-selfie Dubsmash, dove, circondata da amici, ha doppiato una famosa frase del film Full Metal Jacket.Il suo primo Dubsmash è diventato virale ed è stato visualizzato più di un milione di volte in 24 ore. Sarà che il fascino di Belen rimane intatto anche quando ironicamente in playback urla: “Mi avete capito luridissimi vermi?”

Se vuoi altri aggiornamenti sul mondo femminile, lascia la tua email qui sotto:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 30-01-2015

Emanuela Bertolone

X