Posso portare il cane in ufficio? Sì, ma con le regole di Alessia dalla A alla Z

Il cane in ufficio si può portare e Alessia dalla A alla Z racconterà quanto sia produttivo lavorare con i nostri amici più fedeli.

chiudi

Caricamento Player...

Ufficio dog-friendly non è solo una moda ma una necessità. “Fido in the office” è una realtà che sempre più aziende stanno abbracciando aprendo le porte ai propri dipendenti accompagnati da un peloso a quattro zampe. I nostri amici a quattro zampe è risaputo, sono i più fedeli compagni e i nostri più grandi collaboratori a tal punto che sempre più aziende negli Stati Uniti e qualcuna, timidamente anche in Italia, stanno incoraggiando i propri collaboratori a portare il cane in ufficio o sul posto di lavoro.

Il cane in ufficio riduce lo stress!

Recenti studi hanno dimostrato che andare in ufficio con il cane favorisce la produttività dei dipendenti e la collaborazione tra colleghi. Inoltre riduce lo stress, migliora le prestazioni sul lavoro, aumenta l’empatia e la tolleranza. Tuttavia per portare i cani in ufficio e non avere problemi ci dobbiamo attenere a semplici regole.

L’educazione di Fido:

Per educare il proprio cane innanzitutto si parte da una buona dose di lavoro a casa. Secondo gli esperti, i cani che abituati a trascorrere il loro tempo in ufficio difficilmente vi interromperanno troppo di frequente nel lavoro. Abituatelo lentamente e all’inizio portatelo con voi solo per poche ore al giorno.

Il carattere di Fido:

Valutate con onestamente se al vostro cane piace o meno avere a che fare con le altre persone o con gli altri cani. Se Fido ha un carattere rissoso, l’ufficio non rappresenta il luogo ideale per lui.

Cane in ufficio
Fonte foto: https://it.pinterest.com/pin/404409241510634733/

Attenzione ai rumori dell’ufficio:

Preparatelo anticipatamente ai rumori che incontrerà sul posto di lavoro, mi riferisco al suono del campanello, al rumore delle stampanti e al vociare dei colleghi. Dovete ridurrete la possibilità che ne siano disturbati e che abbaino.

L’ambiente di lavoro deve essere adatto ai cani:

Per portare il cane in ufficio, dovete preparare il luogo per accogliere l’animale e dovrete occuparvi della pulizia dell’ufficio. Verificate che i cani siano a proprio agio e che la ciotola dell’acqua sia sempre piena. fategli capire qual’è il suo spazio, posizionando un cuscino in un posto comodo, in cui poter riposare. È fondamentale creare zone in cui l’accesso ai cani sia limitato o vietato. Come le sale riunioni e altre zone all’interno o all’esterno dove sia permesso loro di trascorrere del tempo.

Fate pausa con Fido:

La presenza di cani in ufficio permette di incoraggiare pause che consentiranno ai dipendenti di staccare dal lavoro in modo sano e piacevole. Programmate i momenti in cui portare Fido fuori dall’ufficio per una passeggiata o per fare i bisognini (che provvederete a raccogliere). Fido potrà accompagnarvi in pausa caffè e vi terrà compagnia quando farete straordinari. Ricordate però che qualche collega potrà non condividere l’idea di “Fido in the office”, siate tolleranti quanto loro lo saranno nei confronti del vostro cane.

Fonte foto: https://it.pinterest.com/pin/404409241510634733/