Tutte a scuola di fashion da Michelle Obama

Michelle Obama ha invitato i suoi stilisti preferiti, selezionato 150 studenti delle scuole di design per il primo laboratorio di educazione alla moda.

È fashion, l’ultima trovata di Michelle Obama.

La first Lady ha organizzato nella East Room il primo laboratorio di educazione alla moda selezionando 150 studenti delle scuole di design.

Professori per un giorno Zac Posen, Sara Blakely, la fondatrice della Spanx, la casa di collant amata dalle star, e anche Diane von Furstenberg e J.Crew Jenna Lyons. Special guest Anna Wintour che ha tenuto una lectio sull’importanza dell’industria della moda.

[wooslider slider_type=”attachments” limit=”20″]

Michelle Obama ha affermato:

“Quando si tratta dell’industria della moda, spesso la gente pensa che sia tutto passerelle e tappeti rossi e ‘chi lo indossa meglio’, e se qualche personaggio famoso indossa la cintura giusta con le scarpe adatte. Ma la verità è che i vestiti che vedete sulle copertine sono in realtà solo il prodotto finito di quello che è un processo molto lungo, complicato e difficile. Perché moda significa molto di più di un grazioso paio di tacchi. Avere successo nel settore comporta duro lavoro e l’assunzione di rischi”.

Prima che gli oltre 150 studenti potessero gustare i loro taquitos di pollo, piccoli red velvet cupcakes e pasticcini al cioccolato si sono divisi in gruppi per sessioni dedicate alla materia.

Michelle Obama ha anche fatto una breve visita ai due workshop accolta con entusiasmo dai tanti studenti e per l’occasione non ha indossato il suo amato Jason Wu ma bensì un abito color zaffiro disegnato da una studentessa, Natalya Koval.

Se vuoi altri aggiornamenti sul mondo femminile, lascia la tua email qui sotto:

Privacy Policy

ultimo aggiornamento: 10-10-2014

Redazione Donna Glamour

X