Troppi SMS fanno male alla salute

Abitudine, comodità e schiavitù. Lo smartphone e le sue funzioni che ci collegano costantemente con il mondo sono tutto questo. E non solo, perché messaggiare di continuo provoca danni alla salute. E incidenti stradali.

chiudi

Caricamento Player...

Che siano email, messaggi su WhatsApp, post su Facebook, o tweet su Twitter, massaggiare in continuazione con lo smartphone fa male alla salute.

La spiegazione sta nella postura: schiena curva, testa rivolta verso il basso, collo proteso.

Il “messaggiatore compulsivo” è esposto non solo alle ripercussioni di questa postura scorretta, ma anche a pericolosi deficit di attenzione. Quest’ultima causano gravi incidenti quando si è alla guida. Primi fra tutti, il classico tamponamento in coda. Segno del fatto che non si è più in grado di rinunciare all’uso dello smartphone, neanche mentre si è in strada.

Le ripercussioni fisiche sono soprattutto su schiena e collo (quest’ultimo gravato dal peso della testa in avanti). In agguato mal di testa, dolori cervicali e ripercussioni su spalle e sotto le scapole.

Uno studio pubblicato nel 2014 sulla rivista Surgical Technology International ha rilevato che la postura da messaggio causa anche una serie di problemi respiratori. In poche parole, mentre si scrive un messaggio, senza volerlo, si accorcia il respiro (o addirittura lo si trattiene) e se questa pratica è continua, ciò può nuocere sull’elasticità dei polmoni e sulla salute del cuore.

È la cosiddetta “screen apnea” fortemente nociva.

Anche le mani sono a rischio. Lo stress cui sono frequentemente sottoposte, portano alla lunga a tendiniti e sindrome del tunnel carpale. Il dito più a rischio è il pollice.

La comunicazione 3.0 ha molti vantaggi, ma come per ogni cosa, non bisogna abusarne, trasformando un benefit in un pericolo per la salute.