Trionfo italiano per la scherma: vincono le donne e gli uomini

Doppio oro azzurro per la scherma a Mosca: vincono sia il team femminile sia quello maschile

chiudi

Caricamento Player...

Una vittoria su tutti i fronti per la scherma italiana che ha visto la vittoria sia della squadra femminile, sia di quella maschile ai Mondiali di Mosca. Le donne, Errigo, Di Francisca, Batini e la mitica Vezzali in riserva, hanno battuto in finale la Russia per 45-36. Gli uomini hanno poi replicato la vittoria anch’essi con i russi padroni di casa per 45-38.

Leggi anche: Margherita Grabassi dice addio alla scherma italiana

Per la squadra femminile di scherma italiana è il terzo titolo mondiale consecutivo e se si contano anche i Giochi Olimpici di Londra, il quarto. Un grande successo per le italiane che festeggiano la vittoria insieme alla squadra maschile di scherma che ha anche conquistato l’oro.

Come riporta Repubblica, la campionessa Arianna Errigo, dopo la vittoria, ha espresso così la sua gioia:

“E’ stato bello. Vincere e confermarsi non è mai facile, quindi siamo contentissime. E’ davvero una bella soddisfazione. Abbiamo imitato i ragazzi della sciabola e fatto quello che dovevamo fare. E’ andata bene così”.

Clicca qui per guardare il video dell’intervista a Rossella Fiamingo!

Parla anche Martina Batini, che ci tiene a specificare che non ha “rubato” alla fuoriclasse Valentina Vezzali:

“No, non ho preso il posto della Vezzali. Ho tirato io perché forse Valentina era un po’ stanca. La squadra comunque vince e perde insieme ed io ho forse dato quella scossa che è servita anche alle altre.”

Elisa di Francisca non riesce a trattenere la gioia e l’emozione di questo momento di gloria per la scherma italiana:

“Il nostro segreto? E’ l’inno. Ci divertiamo tanto a farlo e ci impegniamo anche più che in allenamento: faremo un dvd di tutte le nostre coreografie. La finale? Vincere qui in Russia ha tutto un altro sapore, ora però ho voglia di andare in vacanza. Quest’oro riscatta anche il  nostro torneo individuale: ci piace vincere tutte insieme, l’Italia è un paese di altruisti”.