Tina Cipollari accusata di bullismo verso Gemma Galgani, il web insorge

Tina Cipollari è stata accusata di bullismo da parte degli utenti del web a causa del suo comportamento verso Gemma Galgani.

chiudi

Caricamento Player...

Tina Cipollari è stata intervistata da Diva e Donna a cui ha raccontato del suo grande amore per i figli e di come spesso, anche loro che sono adolescenti, guardino Uomini e Donne. I suoi figli, avuti con il marito hairstylist Chicco Nalli, l’accusano di essere spesso severa con i vecchietti della trasmissione: “Tra me e Gemma tifano per me e Mattias mi dice che sono un po’ severa con i vecchietti della trasmissione. Io ribatto che sono tremendi, ma lo diciamo ridendo. Non mi vedono come una donna della tv, li porto a fare sport, a scuola…”.

Tina Cipollari: “Gemma è come una mantide religiosa, porta il malocchio!”

Tina Cipollari
FONTE FOTO: https://www.facebook.com/tinacipollarioriginalpage/

Il web però ha accusato Tina addirittura di bullismo nei confronti di Gemma Galgani. L’opinionista è stata incriminata per le sue asserzioni nel corso della puntata del trono over di Uomini e Donne. Tina ha mostrato sugli schermi degli studi Mediaset una foto di una mantide religiosa, che al posto della testa aveva quella di Gemma.

Queste le sue parole: “Oggi si parlerà della mantide religiosa. È uno strano e misterioso insetto, le leggende che ruotano attorno a questo animale, hanno fatto sì che gli uomini la considerassero con timore e rispetto. Capace di mimetizzarsi, è carnivora, quindi attenzione ad avvicinarsi perché come vede qualcosa di carne, lo afferra. La mantide incute paura, per l’aspetto mostruoso del suo capo”.

Ha continuato la Cipollari: “La sua comparsa nell’antichità preannunciava carestia e disgrazia, quindi attenzione a tutti coloro che la incontrano. Da sempre è stata vista come l’animale del malocchio, attenzione a chi la frequenta. Era addirittura il suo sguardo a portare male a colui che veniva a contatto. E se qualcuno si ammalava, veniva detto: ‘Ma ti ha guardato la mantide?'”.

L’opinionista si è infine rivolta a Marco Firpo: “Hai pochi giorni di vita”, quindi ha concluso: “Eppure la caratteristica più particolare della mantide non si trova in nessuna leggenda, ma è verità. Quando si accoppia con il maschio, lo divora e lo uccide. A te Marco, è successo questo? Ciò avviene durante l’accoppiamento. Avviene persino che lo decapiti, per poi divorarlo interamente. In Italia è presente su tutto il territorio nazionale. In particolare, in Piemonte. Recenti studi scientifici attestano, che la specie più pericolosa di tale esemplare, vive a Torino”.