Tiffany apre alle coppie gay nella nuova discussa campagna

Tiffany sceglie una coppia gay per la nuova campagna Will You dedicata agli anelli di fidanzamento.

Sta facendo discutere la nuova campagna Tiffany dedicata agli anelli di fidanzamento, che ritrae una vera coppia gay di New York, prossima alle nozze.

Linda Buckley, portavoce dell’azienda Tiffany & Co., spiega i motivi che hanno spinto uno dei più celebri brand di gioielli a scegliere una coppia omosessuale come protagonista della sua nuova campagna pubblicitaria:

“Le foto sono una celebrazione dell’amore moderno. L’engagement ring di Tiffany è la prima frase di un racconto che la coppia scriverà insieme. Un momento intimo e indimenticabile che speriamo di aver catturato e trasmesso in questa campagna”.

I protagonisti sono una vera coppia di New York, prossima alle nozze. Lo slogan della pubblicità del marchio, sinonimo di amore eterno e matrimonio, recita appunto “Will you?”, “Lo vuoi?” . Con questa scelta Tiffany abbraccia un’idea di famiglia che esce fuori dagli schemi “tradizionali”, da sempre scelta nelle sue campagne.

Guarda il video della campagna Tiffany

[jwplayer player=”1″ mediaid=”57129″]

Le immagini sono state scattate dal fotografo tedesco Peter Lindberg e mostrano i momenti di vita insieme in diverse fasi della relazione.

[wooslider slider_type=”attachments” limit=”20″]

La scelta di inserire nella campagna pubblicitaria Tiffany anche una coppia gay ha scatenato polemiche anche in Italia, dove la Sottosegretaria allo Sviluppo economico Simona Vicari e il Sottosegretario all’Istruzione Gabriele Toccafondi hanno sentito l’esigenza di prendere le distanze dal messaggio del brand, augurandosi che le immagini non vengano diffuse anche in Italia. La campagna, infatti, sarebbe per loro passibile di denuncia, denotando “un atteggiamento molto irrispettoso verso il Paese, l’identità e i valori degli italiani”.

La Buckley ha spiegato la scelta moderna e assolutamente naturale di rappresentare l’amore e le relazioni in maniera molteplice:
“Ad oggi, la strada per il matrimonio non è più lineare. Il vero amore può accadere più di una volta nella vita, con storie d’amore diverse, in una grande varietà di forme”.
E dopo Tiffany arriva anche la campagna istituzionale di Nikon che sceglie le foto dei due papà gay più famosi di Instagram, Kordale e Kaleb Lewis, diventati virali con la foto che  li ritraeva mentre preparavano i figli per la giornata.
Recentemente la coppia ha collaborato con Nikon e McCann New York per uno spot della campagna “I Am Generation“, che  ha lo scopo di celebrare il ruolo della fotografia nella vita delle persone, per cui per Nikon la storia della famiglia Lewis si è presentata come un’occasione unica per comunicare con il pubblico tramite una vicenda vera e peraltro già nota.“Una foto vale più di mille parole“. Il messaggio lanciato dai protagonisti descrive la fotografia come uno strumento per raccontarsi e permettere a chi li attacca di capire davvero chi sono, come crescono i loro figli, che tipo di vita svolgono.

 

Se vuoi altri aggiornamenti sul mondo femminile, lascia la tua email qui sotto:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 26-01-2015

Lorenza Marotti

X