Nella seconda Puntata di The Voice of Italy 2 i Coach continuano le Audizioni al Buio

Nella seconda puntata di The Voice of Italy 2 i coach Raffaella Carrà, Noemi, Piero Pelù e J-Ax continuano la ricerca di cantanti per il loro team.

chiudi

Caricamento Player...

Dopo la prima puntata ecco come sono composte le squadre del programma The Voice of Italy 2:

Raffaella Carrà ha scelto finora Federica Buda, Tommaso Pini e Simone Di Benedetto,

J-Ax ha scelto finora Luna Palumbo, Ivan Granatino e Giusy Scarpato,

Noemi ha scelto finora Gianna Chillà, Simona Farris, Andrea Veschini e Antonella Anastasi,

Piero Pelù ha scelto finora Giacomo Voli, Paola Bivona e Daria Biancardi.

La seconda puntata inizia con un video riassunto della puntata precedente e poi i quattro coach sono pronti nelle loro postazioni per ascoltare il primo concorrente che è il trentenne Gianmarco che ha già alle spalle un’esperienza da supporter a Ligabuee che con la sua chitarra presenta una versione originale rock di Get Lucky dei Daft Punk. Soltanto Noemi si gira e Raffaella Carrà, presa dalla canzone, non preme il pulsante in tempo.

Il secondo concorrente di  The Voice of Italy 2 è una suora venticinquenne Suor Cristina e nel backstage, troviamo un nutrito gruppo di consorelle pronte a sostenerla. La canzone che manda il pubblico in visibilio  è “No One”. J-Ax e Noemi premono per primi e quando il rapper si gira e vede la suore rimane a bocca aperta. Raffaella Carrà le domanda se è una suora vera e J-Ax la vuole a tutti i costi nel suo tam: suor Cristina accetta.

Francesco e Simone sono due fratelli napoletani che si presentano divisi ma vogliono superare il turno insieme: il primo ad esibirsi è Simone che canta “Un angelo disteso al sole”che non convince e nessun giudice si gira per lui mentre il secondo è Francesco  che ha più personalità del fratello. Piero Pelù consiglia il cantante a Noemi ma quest’ultima non è convinta e alla fine diventa il quarto cantante del team di Raffaella Carrà.

La quinta concorrente di The Voice of Italy 2 è Andrea Azzurra di Catania che con la sua notevole voce conquista 3 giudici su 4 e Noemi decide di pensarci fino all’ultimo. Per Andrea Azzurra, è en-plein e lei sceglie la squadra di Piero Pelù.

La sesta concorrente è Nunzia Anna, soprannominata Nancy, che con la sua voce fa girare all’istante J-Ax e Raffaella Carrà mentre Noemi e Pelù schiacciano il pulsante all’ultimo. La cantante sceglie il team di Raffaella Carrà.

Naicok, di origine cubana, è il sesto concorrente ad esibirsi con “Guantanamera” nella recente versione di Zucchero ma purtroppo nessuno dei coach si gira e lui deve tornare a casa a mani vuote.

Della settima cantante anche da casa all’inizio si ascolta solo la voce nella canzone “Insieme a te non ci sto più” e  J-Ax e Noemi si girano. La ragazza è Yvonne, 18 anni di Taranto che ha un timbro di voce molto più maturo rispetto all’età che ha e sceglie il team di J-Ax.

L’ottavo cantante ad esibirsi  è Daniele Blaquier, ex concorrente di Amici, che presenta la canzone ” 7,40″ di Lucio Battisti: la sua voce colpisce tutti e quattro i coach ma alla fine lui sceglie di entra a far parte della squadra di Noemi.

La diciassettenne Alice, nona concorrente di The Voice of Italy 2, è al suo primo provino e si esibisce con il brano “Royals” di Lorde che però convince solo J-Ax e Raffaella Carrà: lei sceglie il team di J-Ax.

Un altra giovane ragazza, Erica 18 anni,  è la decima concorrente: la cantante ha alle spalle un periodo difficile causato da un’incidente che le ha procurato un trauma facciale. Erica a causa dell’agitazione compie molti errori e i giudici, ovviamente, non si girano. Finita l’esibizione però la consolano dicendole che ci saranno altre opportunità.

L’undicesima cantante ad esibirsi sul palco di The Voice of Italy 2 è Vittoria di Taranto, soprannominata Vicky con la canzone “Dedicato”. La sua voce graffiante incuriosisce J-Ax e Pelù che si girano quasi subito e la Carrà li segue poco dopo. Noemi si prende tutto il tempo e alla fine decide di non girarsi perchè pensa sia la brutta copia della voce di Dolcenera. La ragazza sceglie Raffaella Carrà e J-Ax rosica perchè l’avrebbe voluta lui.

Nella seconda Puntata di The Voice of Italy 2 i Coach continuano le Audizioni al Buio
Nella seconda Puntata di The Voice of Italy 2 i Coach continuano le Audizioni al Buio

Anche Thomas Moschen, dodicesimo concorrente, ha già partecipato alle selezioni di Amici dell’anno scorso e anche a Star Academy e a The Voice of Italy 2 cerca di convincere i coach che però durante la sua esibizione non rimangono colpiti dalla sua voce e non si girano.

La tredicesima cantante a salire sul palco è Mia Schettino, italoamericana che vive a Londra e che già lavora nel mondo della musica; canta al pianoforte “Breakfast in America” e il primo ad accorgersi della sua bravura è Piero Pelù seguito da J-Ax e dalla Carrà. Alla fine, Mia sceglie Piero Pelù.

Della quattordicesima concorrente non vediamo subito il volto anche da casa ma ascoltiamo solo la sua voce nel brano “Jungle Drum”. Alla fine, si girano J-Ax, Pelù e Raffaella mentre Noemi, come sempre, si prende tutto il tempo e non si gira. Giulia Dagani sceglie J-Ax.

Marco Costa è il quindicesimo cantante che si esibisce con la canzone “Trouble” dei Coldplay: Piero Pelù è l’unico a girarsi.

Giuseppe è penultimo cantante a salire sul palco di The Voice of Italy 2 con la canzone “50 Special” che esegue al pianoforte. Giuseppe non convince i giudici e nessun coach si gira.

E’ il turno dell’ultimo concorrente di nome Steven con la canzone “Are you gonna be my girl?” Pelù gli concede troppa fiducia e lasciandosi andare dal pezzo preme dopo pochissimi secondi. Alla fine, si gira anche J-Ax ma il ragazzo sceglie il team di Piero Pelù.

La puntata termina qui ma l’appuntamento con The Voice of Italy 2 è per mercoledì prossimo.

Guarda cosa accadde oggi.

[jwplayer player=”1″ mediaid=”11174″]