Il Successo strepitoso di Suor Cristina a The Voice 2

chiudi

Caricamento Player...

La seconda puntata di The Voice 2 è stata caratterizzata dall’esibizione di Suor Cristina che sta spopolando nei media e sta suscitando interesse in tutto il mondo.

E’ diventata un femenomeno su larga scala la Sister Act italiana dopo la partecipazione al programma televisivo The Voice 2. Stiamo parlando di Suor Cristina, la religiosa venticinquenne che sta spopolando sui social network dopo la sua esibizione nella seconda puntata del programma televisivo di Rai 2, The Voice of Italy. Ma non solo: in America, l’Huffington Post le ha dedicato un servizio mentre l’attrice di Sister Act Whoopy Goldbergh l’ha menziona su Twitter.

Guarda l’esibizione di Suor Cristina a The Voice 2

Suor Cristina, nata a Comiso in provincia di Ragusa, appena diciottenne e prima ancora di prendere i voti, ha frequentato l’accademia di canto Star Rose Academy diretta da Claudia Koll a cui non erano sfuggite le doti canore della giovane ragazza. In seguito Cristina decide di prendere i voti e di ritirarsi a in convento per una vita religiosa, ma questo non le ha impedito di continuare a coltivare la sua più grande passione, il canto.

Leggi anche: Nella seconda Puntata di The Voice of Italy 2 i Coach continuano le Audizioni al Buio

Su quel periodo ha così ricordato Claudia Koll:

“Ho conosciuto Cristina Scuccia quando aveva diciotto anni e non aveva ancora preso i voti. Era molto portata: nel canto lei aveva un vero talento. Quando si è presentata alla Star Rose Academy, le Orsoline le hanno subito proposto di frequentarne i corsi, per continuare a coltivare le sue qualità artistiche. La nostra scuola aiuta i ragazzi a farsi una formazione completa: canto, danza, recitazione. Ma io avevo visto Cristina già prima, quando aveva interpretato la parte di suor Rosa nel musical sulla fondatrice delle Orsoline, e mi aveva molto colpita”.

The Voice 2 Suor Cristina
The Voice 2 Suor Cristina

Quando poi Cristina ha deciso di prendere i voti in un primo momento un po’ mi dispiacque. Vedevo che Cristina aveva talento e mi sarebbe piaciuto che continuasse su quella strada. Ma poi ho capito che, quando il Signore chiama, non c’è alternativa. Oggi so e vedo che il suo percorso personale l’ha portata a una maturità e una pienezza, anche artistica, dovute a una forza misteriosa e speciale. E’ la dimostrazione che non ha buttato via il suo talento, donandosi al Signore. Anzi, la sua arte si è arricchita”

Suor Cristina ha raccontato che la sua scelta di partecipare al programma canoro The Voice 2 deriva dalle voglia di voler donare a tutti il suo talento, ma soprattutto all’invito del papa ad andare ovunque e in ogni luogo per portare la propria testimonianza. La partecipazione di Suor Cristina a The Voice  2 ha suscitato un vero boom mediatico è la cosa può solo far del bene a entrambi le parti: alla tv di stato, che può sperare in ascolti da record per il suo talent show, e al Vaticano. Vedremo cosa ne penserà Papa Francesco, che non si è ancora espresso sulla questione, intanto Suor Cristina aspetta una sua telefonata.
Guarda cosa Accadde Oggi:

[jwplayer player=”1″ mediaid=”11763″]