Tentò il suicidio e usava psicofarmaci: Costantino Vitagliano racconta il suo passato

Costantino Vitagliano ha ritrovato la serenità: dopo ricoveri e attacchi di panico, ora l’ex tronista aspetta una bambina

chiudi

Caricamento Player...

Dopo il successo un periodo buio, Costantino Vitagliano si racconta in un’intervista a Chi: ora e sereno e felice accanto a Elisa, in attesa della loro prima bambina.

Leggi anche: Costantino Vitagliano diventerà papà

Costantino ammette di non vedere l’ora di conoscere sua figlia, che lo conquisterà come ha fatto Elisa, la sua attuale compagna, che partorirà a settembre.

“È arrivata Elisa, che mi ha rubato il cuore e tra poco arriverà l’altra donna che mi “calpesterà” ufficialmente. Senta il suono com’è dolce: mia figlia!”

Costantino Vitagliano racconta che dopo l’onda del successo è caduto in un baratro di ansie e panico che non riusciva a superare, tanto da pensare al suicidio.

“Sono crollato: crisi di panico, ricoveri in ospedale, psicofarmaci. Una notte mi sono detto: ho fatto tutto e adesso? Stop”.

L’ex tronista racconta anche che quando sua figlia sarà grande abbastanza le racconterà tutto del suo passato, sia le cose belle, sia gli sbagli.

“Andremo su Google e le racconterò tutto di me. Il bello e il brutto. La verità”.

Pochi mesi fa, Costantino confessò, a Nuovo, di voler essere un papà moderno:

“Sarò sicuramente un papà moderno, attento, ma anche impaurito rispetto a come lo era mio padre, perché so come gira il mondo. Vorrei che prendesse da me la voglia di scoprire, da Elisa tutto tranne il carattere! Ha il trolley facile: litighiamo e lei è già fuori casa con la valigia pronta!”