Svolta nel caso Yara Gambirasio: ormai è certo, la tredicenne conosceva Massimo Bossetti

La Procura di Bergamo ne è certa: Yara Gambirasio è salita volontariamente sul furgone di Massimo Giuseppe Bossetti, l’uomo accusato di essere il suo assassino.

In arrivo una svolta in merito al caso Yara Gambirasio: la tredicenne conosceva il suo presunto assassino Massimo Bossetti ed infatti salì volontariamente sul suo furgone la sera in cui venne uccisa.

Ne è convinta la Procura di Bergamo e questa tesi farebbe cadere l’accusa di sequestro di Yara Gambirasio da parte di Bossetti.

Questo è ciò che emerge nella richiesta di rinvio a giudizio depositata qualche giorno fa, che accusava il muratore di Mapello di omicidio pluriaggravato e calunnia.
A riportare al notizia è il settimanale “Panorama”.

Gli investigatori sarebbero praticamente certi che Yara, la 13enne di Brembate di Sopra conoscesse Bossetti e la sera del 26 novembre 2010 abbia deciso di salire sul mezzo di sua spontanea volontà: nessuna costrizione, nessun sequestro.

Nell’articolo di Panorama a firma di Carmelo Abbate si legge:

“Fra la tredicenne di Brembate Yara Gambirasio e il muratore di 44 anni accusato di averla ammazzata c’era un rapporto di semplice conoscenza, amicizia, simpatia, infatuazione, impossibile stabilirlo con certezza. In ogni caso, era iniziato almeno tre mesi prima della scomparsa, quando una donna racconta di averli visti appartati nella macchina ferma al parcheggio davanti la palestra”

A quanto sembra, la testimone sarebbe ritenuta credibile dagli inquirenti.

Ora bisogna attendere almeno tre settimane perché Bossetti compaia davanti al giudice per l’udienza preliminare di Bergamo per rispondere all’accusa di omicidio della piccola Yara.

Resta il fatto che, ad oggi, Massimo Bossetti ha sempre continuato a dichiararsi innocente anzi, si è dichiarato più volte vittima di una serie di circostanze che avrebbero indicato nella sua persona il responsabile di una morte su cui non centrerebbe assolutamente nulla.

Ora però, se venisse confermata la linea dell’accusa, il processo sull’omicidio di Yara Gambirasio potrebbe iniziare prima dell’estate.

ultimo aggiornamento: 27-03-2015

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X