Sullo storico dizionario Zingarelli ora c’è anche il vocabolo: “Selfie”

Nella nuova edizione 2015 del dizionario Zingarelli c’è anche il vocabolo “selfie”, letteralmente autoscatto con il cellulare; ecco le parole nuove e quelle da salvare.

Ebbene sì, nella nuova edizione del 2015, nello storico dizionario Zingarelli ci sarà anche la parola “selfie“, un termine entrato nel linguaggio comune per indicare l’autoscatto con cellulare a se stessi o a un gruppo di amici.

Si tratta di un rituale di moda che ha contagiato davvero tutti, dal presidente degli Stati Uniti, Barack Obama, fino al nostro premier Matteo Renzi, con tutte le polemiche, le critiche o gli elogi che questi “autoscatti” comportano.

Ma non è solo “selfie” ad essere tra i vocaboli nuovi che saranno presenti nel nuovo Zingarelli 2015; sono, infatti, moltissimi i neologismi entrati nel linguaggio corrente italiano. Parole come redditest, scouting, promocard, guacamole, monofobia e svirgolata e ancora videoreporter e wedding planner, una professione che piano piano si è diffusa anche in Italia.

Accanto ai neologismi esistono anche le cosiddette “parole da salvare”; lo Zingarelli aggiornato ne segnala almeno 3000, tra cui coriaceo, onere, perorare, e la lista potrebbe continuare.

Sempre di più gli italiani fanno uso di un linguaggio semplice, piani, privo di parole “difficili”, e ricorrono invece volentieri all’inglese o in generale ai vocaboli stranieri, come quando “riforma del lavoro” viene sempre più spesso sostituito da “job acts”.

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 14-10-2014

Donna Glamour

X