Un successo incredibile per il concerto dei Modà a San Siro

I Modà a San Siro sono stati veri gladiatori che hanno conquistato lo stadio di Milano regalando un vero spettacolo. Questa tappa fa part di “Gioia tour”.

chiudi

Caricamento Player...

Un elicottero che ha lancia ai fan volantini con foto e scaletta delle canzoni, 55 mila persone scatenate fra boati, applausi e incitamenti, fuochi artificiali e un palco tutto per loro: insomma un vero trionfo per i Modà a San Siro. La band pop-rock Modà per la prima volta allo stadio di Milano hanno sommortato sui maxi schermi esibendosi per quasi 2 ore e mezzo.

Ad aprire il concerto i Dear Jack che dopo “Amici 13″ continuano la loro cavalcata verso il successo. L’esordio live dei Modà è iniziato con la proiezione dei musicisti vestiti da legionari romani in cui Fede, Speranza, Amore, Umiltà, Perseveranza ed un attacco adrenalinico con ‘Dimmelo’, poi un medley di ‘Il branco, ‘Uomo diverso’, ‘Regina delle stelle, ‘Il sogno di una bambola’. Seguito dagli ospiti  Tazenda per ‘Cuore e vento’, Bianca Atzei in ‘La paura che ho di perderti’, Pau dei Jarabe De Palo per ‘Dove è sempre sole’ e ‘Come un pittore’ e verso la fine Francesco Renga per ‘Almeno un po” e ‘Arriverà’.

E in chiusura i Modà salutano così il loro stadio:

“ Arrivederci ragazzi e mi raccomando, noi siamo persone normali, come voi ma permetteteci di dirvi una cosa. Non fatevi rubare i sogni, cercate di farli avverare, inseguiteli, fateli vostri e prima o poi quello che avrete voluto veramente succederà. Noi ne siamo la prova provata. Nella vita potranno prendervi tutto ma mai la vostra voglia di fare, di raggiungere ciò che amate di più. Buonanotte”.

Kekko ha dichiarato:

” Questo è un momento che aspettavamo da tantissimo tempo. Una sfida vinta solo con noi stessi perché non c’è da sfidare nessuno. Tra i prossimi progetti un disco nuovo nel 2016 che sarà pubblicato in tutto il mondo, seguirà un tour in Sud America e in Europa centrale. Ma prima ancora per Natale uscirà un cofanetto di cd/dvd che conterrà un duetto strepitoso di cui non possiamo annunciare nulla. Sarà un racconto in immagini della nostra storia in musica ma anche del recente tour europeo e il concerto a New York”.

I modà hanno tanti progetti in tasca, obbiettivi precisi e chiari con un percorso a tappe che riscontrerà un ottimo gradimento da parte del pubblico che non li ha mai abbandonati.