Stop forzato per Angelina Jolie: “Ho la varicella, starò a casa a grattarmi”

Angelina Jolie sospende i suoi appuntamenti annunciando tramite i social network: “Starò a casa a grattarmi!” Annullata la sua partecipazione alla prima del suo film “Unbroken”

chiudi

Caricamento Player...

Dalla presentazione del suo film “Unbrocken” ad altri eventi promozionali programmati nei prossimi giorni negli Usa: Angelina Jolie annulla tutti i suoi appuntamenti:

“Ho la varicella e starò a casa a grattarmi”.

Angelina Joile, nel video diffuso dalla Universal Pictures, appare sorridente e quasi divertita, con un look semplicissimo e poco trucco da cui si notano i puntini tipici della varicella.

[jwplayer player=”1″ mediaid=”53225″]

Nel video l’attrice Angelina Jolie ha detto.

“Volevo essere solo chiara e onesta sul perché sarò costretta a mancare agli eventi legati a Unbroken. Starò a casa a gratatrmi e perderò tutto. Non posso crederci, perché questo film significa davvero molto per me. Non riesco davvero a crederci, ma così è la vita. Mando a tutti il mio amore e spero che tutto vada bene” ha concluso con un sorriso Angelica Jolie.

Giovanni Corsello, uno dei massimi esperti di malattie infettive e presidente della Società italiana di pediatria ha infatti spiegato che, quello di Angelina Jolie non è un caso isolato proprio perchè, uno dei periodi di picco della varicella, è il mese di dicembre.

“Insieme a rosolia, morbillo, pertosse e parotite è fra le malattie che si trasmettono durante l’infanzia. generalmente sotto i dieci anni. Ma non è raro vedere adulti che non l’hanno mai avuta e non sono vaccinati, contagiati dai figli. Negli adulti la malattia può essere più aggressiva ed esporre a un maggior rischi di complicanze”.

Si tratta della malattia infettiva più frequente in Italia, con un’incidenza di 40 casi per 1000 abitanti, come testimoniano i dati dell’Istituto superiore di sanità.
Forse non tutti sanno che il virus della varicella si annida nell’organismo in uno stadio di latenza nei gangli nervosi per poi rendersi visibile a distanza di anni sotto forma di Fuoco di Sant’Antonio.