Lo stile grintoso di Zara mette le ali ai piedi

Da marchio low cost, Zara si sta affermando sempre di più come brand esclusivo ed originale; l’ultima collezione di calzature è per donne decise e grintose

chiudi

Caricamento Player...

Ormai diventa sempre più difficile collocare Zara tra i marchi low cost. Il brand spagnolo ha accantonato lo stile sobrio delle origini per  diventare, anno dopo anno, uno dei brand più affermati e richiesti: i prezzi – per carità – sono sempre più accessibili rispetto a quelli delle Maison più blasonate, anche se l’ultimo listino per la Gran Bretagna ha fatto strabuzzare gli occhi ai sudditi di Sua Maestà: costi più che raddoppiati, alla  faccia della crisi e dell’austerity.

[wooslider slider_type=”attachments” limit=”20″]

D’altro canto, il prezzo da pagare se si vuole un prodotto di qualità, attento ai materiali e a tutti i dettagli della  realizzazione, è inevitabilmente alto e Zara, stagione dopo stagione, si è assestata su standard sempre più elevati. Soprattutto in fatto di calzature, è una griffe che fa notevole presa sul pubblico,  composto da donne di tutte le età e classi sociali. L’ultima collezione autunno inverno, ad esempio, è un concentrato di tendenze,  stili e modelli di stretta attualità, reinterpretati in modo aggressivo e deciso.

È bene precisare come nella collezione trovino posto scarpe per tutte le occasioni, di tutti i tipi e di stili anche profondamente diversi. Le proposte ecologiche convivono con nonchalance con prodotti in pelle, i tacchi vertiginosi con soluzioni ultraflat, le linee androgine con quelle  più marcatamente e maliziosamente femminili. Da dove partiamo? Dagli stivali, ovviamente, calzatura simbolo della stagione fredda. Le varietà che arrivano sino al  ginocchio sono le predominanti, con tacchi di altezza variabile. Caratteristica comune a tutti i capi è che sono prodotti in pelle, caratteristica che li rende particolarmente adatti alle fredde e piovose giornate d’inverno.

A proposito di tacchi alti, l’assortimento è molto ampio: decolleté, sandali in oro e argento laminato, ankle boots sembrano fare a gara ad  elevare,  a slanciare. Più sobrie le derby, di  stampo maschile, anche se sono particolarmente seducenti le trame a intreccio di un modello a punta stondata. Complessivamente, insomma, una  collezione dai tratti grintosi e marcati, che segue e asseconda le tendenze  del  momento senza restarne schiava. L’ideale per essere sempre con le ali ai piedi, nel senso letterale del termine, pur non pagando un dazio troppo pesante a livello economico.