Stalker arrestata, Kevin Spacey torna tranquillo

Kevin Spacey aveva denunciato una sua fan che lo perseguitava. Adesso la donna è stata condannata a quattro anni di carcere e a risarcire l’attore.

chiudi

Caricamento Player...

Kevin Spacey, il noto divo di Hollywood, adesso può tornare a dormire sonni tranquilli, senza il timore di vedere la sua lussuosa villa saltare per aria. Tutto questo non perché ci sia una guerra in atto ma più semplicemente per l’arresto di Linda Louise Culkin. Di chi stiamo parlando? Della stalker che da un bel po’ di tempo sta rendendo la vita impossibile all’attore.

La tizia in questione è stata infatti condannata a più di quattro anni di carcere da un giudice di Boston dopo essere stata denunciata per aver perseguitato il suo idolo. Non contenta, la donna dovrà sborsare anche 124.000 dollari di risarcimento a Kevin Spacey, questo perché è stato dimostrato che sono dei soldi che lui ha dovuto spendere per assumere delle guardie del corpo per proteggersi dalla fan un po’ troppo invadente (per usare un eufemismo).

La Culkin infatti lo minacciava attraverso i social network (e non solo) promettendogli che gli avrebbe fatto saltare in aria la casa con la dinamite e altre “gentilezze” del genere. Inoltre era già stata condannata in un’altra circostanza nel 2012 ma questa volta proprio non riuscirà ad evitare la galera. Il protagonista di “American Beauty” adesso è salvo e non ha da temere niente.