Sport e omega 3 alleati delle donne in gravidanza, contribuiscono a prevenire la depressione

Dagli USA all’Australia, la scienza si schiera per sostenere le donne in gravidanza. Gli studi dimostrano che si può prevenire la depressione con l’esercizio fisico quotidiano e l’assunzione di olio di pesce.

chiudi

Caricamento Player...

Il concetto di maternità è comunemente legato alla gioia di avere un figlio. Ciò nonostante, la vita non è sempre rosa e fiori e la realtà, a volte, pone l’essere umano in seria difficoltà.

La depressione è una malattia reale, e può insorgere anche in gravidanza, o post partum, pur amando alla follia il nascituro, o il figlio già nato.

La depressione non insorge per una ragione ben precisa. Al contrario, ne esistono un’infinità di ragioni e ciascuna di esse è degna del massimo rispetto, perché la depressione durante la gravidanza, o dopo il parto, non pregiudica l’essere una buona madre, né tanto meno equivale all’essere malati di testa.

Sembra che il mondo della ricerca abbia trovato due tipologie di prevenzione.

Olio di pesce. I ricercatori dellUniversity of Connecticut School of Nursing (Usa), consigliano alle donne in gravidanza di assumere l’olio di pesce, a seguito di uno studio che ne ha identificato ottime proprietà per ridurre i sintomi depressivi. Gli scienziati hanno coinvolto 52 donne incinte, suddivise a caso in due gruppi. Alle gravide del primo gruppo è stata fatta assumere una capsula contenente olio di pesce (omega-3), a partire dalla 24ma settimana di gravidanza fino al giorno del parto. Alle donne del secondo gruppo – quello di controllo – è stata data una pillola di placebo.

Subito dopo il parto, le signore sono state valutate con il metodo Postpartum Depression Screening Scale, la scala che “misura” le emozioni (tristezza, ansia, senso di colpa, perdita di sé e molto altro) ed è emerso che le mamme che hanno preso olio di pesce avevano un’incidenza minore di rischio depressione.

Questo studio campione verrà ripetuto su un numero maggiore di donne, al fine di produrre un dato certo da inserire nella lunga lista dei benefici derivanti dagli omega-3.

Sport. La scienza australiana ha reperito un altro valido alleato per la prevenzione della depressione in gravidanza e post partum: lo sport.

A rivelarlo è un gruppo di ricercatori dell’Università di Melbourne che ha esaminato 161 neo-mamme, 62 delle quali hanno praticato un’ora di esercizi fisici con il bambino e mezz’ora di educazione parentale con una terapista.

Ebbene, secondo gli esperti, per queste ultime, il rischio di andare in contro a depressione post partum era addirittura dimezzato.