Sono Incinta: Cosa Faccio?

Le fatidiche strisce!!

chiudi

Caricamento Player...

Ok, quando compaiono quelle due fatidiche strisce sul test di gravidanza il cuore scoppia nel petto. Gioia, frenesia, apprensione, paura. Cosa fare ora? Come dirlo al nostro compagno? Come relazionarsi con se stessa e il proprio corpo? Queste e molte altre ancora le domande che nascono nella mente prima, dopo e durante quei lunghissimi minuti di attesa.

Questa è, a mio avviso, una delle emozioni più forti nella vita di una donna, da questo momento in poi tutto può cambiare, a partire dal proprio corpo, fino in fondo all’anima. La gravidanza non è una malattia, se una donna aspetta un bambino significa chiaramente che è in uno stato di benessere e non deve stressarsi per questo.

La prima cosa da fare è rivolgersi al proprio ginecologo di fiducia oppure direttamente al consultorio o agli ambulatori ospedalieri. Qui sapranno fornirvi le chiare e corrette indicazioni su cosa avverrà nei prossimi “9 mesi”. Esami vari, ecografie, diete equilibrate e molte altre notizie ancora che possano far stare nel migliore dei modi la futura mamma e il suo bambino.

Iscrivetevi ai corsi pre-parto organizzati nei vari ospedali, documentatevi e confrontatevi con altre donne incinta. Vi accorgerete che molte delle sensazioni da voi provate sono normali e condivise dalle altre donne. Cercate di vivere questo periodo con tranquillità, senza eccessi d’ansia e preoccupazione.

Ascoltate i cambiamenti del vostro corpo, entrate in sintonia con il figlio che sta crescendo dentro di voi e che, ben presto, sentirete muovere nella vostra pancia quasi fosse un lieve battito d’ali. Ascoltate musica, passeggiate molto per mantenere vivo il corpo, non privatevi di nulla (nei limiti del possibile) perché siete incinta e vivete a fondo le vostre emozioni.

Cercate di coinvolgere, in tutto questo, anche il vostro compagno.

E ricordatevi: una donna diventa mamma già 9 mesi prima della nascita del proprio figlio!

Gillono Cinzia