Come smaltire una sbornia? Ecco i rimedi giusti per stare meglio

Dite addio alle nausee, ai mal di testa e al bruciore di stomaco derivanti da una sbornia. Ecco i consigli giusti per stare subito meglio

Tutti noi nella vita, almeno una volta, abbiamo deciso di abbandonarci ai piaceri dell’alcool. Che fosse per dimenticare una delusione o semplicemente per divertirci alla grande con i nostri amici, una sbornia l’abbiamo attraversata tutti. E di certo, ricorderemo che, dopo i bagordi notturni, sono arrivati prontamente mal di testa, nausea e bruciore di stomaco. Come rimediare allora alla cosiddetta post-sbornia?

I rimedi per smaltire subito i sintomi di una sbornia

In primis occorre bere tantissima acqua. Bere tanta acqua, infatti, aiuterà a contrastare la disidratazione derivante dall’eccesso di sostanze alcoliche nel corpo.

Bevete bevande gassate come la Sprite o la Coca Cola. Questi tipi di bevande, infatti, aiutano molto la digestione e di conseguenza metabolizzerete meglio l’ubriacatura, anche grazie all’aiuto della caffeina in essa presenti.

Un altro rimedio molto efficace che potrà sicuramente aiutarvi a combattere i sintomi di una brutta notte di bagordi è sicuramente un buon thé allo zenzero o alla menta. Lo zenzero, in particolare, è molto efficace contro la nausea, uno dei peggiori sintomi della sbornia.

Mangiate molti asparagi, se potete. Questo tipo di ortaggio, infatti, è molto ricco di sodio e, di conseguenza, reintegrano il potassio e il sodio bruciato durante la sbornia.

Anche mangiare banane, focacce e pizze vi aiuteranno notevolmente nel riprendervi da una sbornia. Parliamo di fonti alimentari ricche di potassio che sicuramente allieteranno i vostri sintomi derivanti dall’eccesso di alcool.

Un rimedio molto conosciuto e sicuramente efficace è quello rappresentato dalla combinazione di caffè e aspirina. In generale, però, cercate di non esagerare troppo con l’alcool, a maggior ragione se dovete guidare e se all’indomani dovete lavorare o avete un appuntamento importante.

Assicuratevi sempre di essere circondati da persone sobrie che, in caso di necessità, possano prestarvi assistenza.

Se vuoi altri aggiornamenti sul mondo femminile, lascia la tua email qui sotto:

Privacy Policy

ultimo aggiornamento: 05-01-2017

Simona Vitale

X